Quotidiani locali

Modena. Broker truffatore, spariti 6 milioni di euro

Nella vicenda del 54enne Alessandro Ansaloni, ora agli arresti domiciliari, sono già una quarantina i casi di persone truffate

MODENA. In poco più di un mese, da quando cioè la Guardia di Finanza di Modena ha diffuso la notizia in conferenza stampa, sono già dieci (otto quelle presentate, due lo saranno a breve) le nuove denunce contro il broker 54enne Alessandro Ansaloni, che attraverso la truffa dello 'schema Ponzi' avrebbe truffato decine di modenesi (a questo punto più di quaranta) inventando investimenti che in realtà non esistevano.
Secondo gli inquirenti che hanno indagato nell'ambito dell'inchiesta 'Tebaldo', l'ammontare complessivo dei soldi spariti nel nulla arriverebbe a questo punto a sei milioni di euro. Ansaloni, in questo momento ai domiciliari, sempre secondo gli inquirenti (il pm che indaga è Claudia Ferretti) avrebbe speso i soldi che i clienti gli avevano affidato facendo la bella vita: macchine, orologi di valore

e lusso.  Tra le ultime vittime che si sono fatte avanti risultano, ancora una volta, diversi pensionati, ma anche un professionista, artigiani e un imprenditore. Nell'inchiesta Tebaldo si fa riferimento a persone che a causa delle truffa hanno perso tutti i loro risparmi.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik