Quotidiani locali

Europa e migranti in una mostra

Un percorso storico attraverso le vignette realizzate da disegnatori famosi

Buon riscontro di pubblico in PaggeriaArte per l’inaugurazione della mostra “Migrantes per l’Europa” organizzata con il patrocinio della Sardegna e dell’Emilia Romagna. Un’esposizione particolare e diversa dal solito, un percorso storico che affronta le tappe evolutive della cittadinanza europea e della tutela dei diritti civili nello spazio comunitario, dai trattati di Roma a Mastricht, fino alla crisi dei migranti e ai distinguo di diversi Stati membri.

«Si tratta di una mostra - ha spiegato Antonio Pirisi, presidente del circolo Sardegna di Bologna - realizzata dai migranti per antonomasia, i sardi. L’iniziativa è anch’essa migrante, nel senso che ha viaggiato per tutta Italia, da Firenze a Cagliari per poi ritornare dove è nata, a Bologna. La cosa importante però è che abbiamo pensato di dare alla mostra, con l’aiuto di Mario Ledda, del circolo Nuraghe di Fiorano, un taglio pedagogico mirato a coinvolgere le scuole e gli studenti. Ci auguriamo infatti che questa nostra iniziativa continui a migrare portando un messaggio fondamentale, quello dell’integrazione».

Il curatore, Luca Paulesu, ha pensato di raccogliere vignette satiriche degli anni 2015, 2016, 2017, opere di autori illustri provenienti da tutta Europa come Altan, Katerpillar, Mihai Ignat, Massimo Bucchi, Giuliano Rossetti, Gef Sanna, Otmar Grissermann, Staino, Mauro Biani e tanti altri. «Il progetto è nato - ha raccontato Paulesu - quest’anno, in occasione delle celebrazioni per il 60esimo anno del Trattato di Roma: una festa a metà dopo la Brexit e sull’onda dei nuovi nazionalismi che sempre di più allontano l’Europa dalla sua missione umanitaria. La satira riesce a cogliere in maniera dissacrante il fenomeno delle migrazioni». Presente all’inaugurazione anche il sindaco Claudio Pistoni. La mostra rimarrà
aperta fino a mercoledì 6 dicembre, tutti i giorni dalle 15 alle 18. Al mattino, invece, l’esposizione è visitabile solo su prenotazione, dalle 9 alle 12, per le scuole. Per informazioni è possibile contattare il circolo Nuraghe alla mail cnuraghe@libero.it. (maria pettinato)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon