Quotidiani locali

RIUNIONE A PALAZZO EUROPA 

La Sinistra Unita di Modena lancia i 19 delegati al nazionale

Sono 19 i delegati modenesi che domenica prossima rappresenteranno la nostra provincia nell’assemblea nazionale della sinistra. I nomi sono stati scelti sabato scorso, nell’assemblea che si è tenuta...

Sono 19 i delegati modenesi che domenica prossima rappresenteranno la nostra provincia nell’assemblea nazionale della sinistra. I nomi sono stati scelti sabato scorso, nell’assemblea che si è tenuta a palazzo Europa, alla presenza degli iscritti ai tre soggetti che si stanno unendo - Mdp, Sinistra italiana e Possibile - ma anche di rappresentanti del mondo dei sindacati, del “sociale”, delle liste civiche e dei movimenti ambientalisti. I delegati saranno: Cesare Galantini, assessore a Carpi, Nadia Zinnai, architetto carpigiano, Maurizio Montanari, psicanalista di Savignano, Ornella Orru, medico di Maranello. Per Modena città Grigorij Filippo Calcagno, studente universitario ed esponente dei giovani Mdp, Camilla Scarpa, studentessa, anche lei esponente di Mgs, Andrea Bosi, assessore comunale, Sandra Mattioli, artigiana tessile, Paolo Trande, medico e capogruppo Mdp-Per me in Consiglio, Francesca Garagnani, dipendente pubblica, Marco Chincarini, imprenditore e consigliere comunale Mdp-Per me, Maria Laura Marescalchi, professoressa di liceo, Simone Fana, formatore, Ornella Bonacina, pensionata di Formigine, Diego Capponi, delegato Flai-Cgil di San Cesario, Simona Basolu, impiegata di Sassulo, Fausto Gianelli, avvocato di Pavullo, Claudio Riso, segretario Flai Cgil Modena, ed Emilio Marzani,
pensionato sassolese. I delegati porteranno dunque a Roma i contenuti degli ordini del giorno votati all’unanimità, su testamento biologico, condizione giovanile, disoccupazione e povertà, Ius soli, Fiscal compact, previdenza e appoggio alla manifestazione della Cgil di sabato prossimo.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro