Quotidiani locali

Modena. Muzzarelli: "Fermate il corteo contro lo Ius Soli"

Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli chiede di vietare il corteo contro la legge per lo 'ius soli', annunciato da alcune realtà di estrema destra per il 15 dicembre nella città emiliana.

MODENA  Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli chiede di vietare il corteo contro la legge per lo 'ius soli', annunciato da alcune realtà di estrema destra per il 15 dicembre nella città emiliana.

"Per difendersi, Modena e i modenesi non hanno bisogno di chi fomenta l'odio razziale, inneggia alla violenza e coltiva la cultura e i simboli del nazifascismo", ha scritto in una nota il primo cittadino del Pd, sottolineando che "è evidente che la legge sullo 'ius soli', sulla quale sono ovviamente legittime tutte le posizioni politiche, sta diventando il pretesto per rilanciare formazioni e culture che calpestano i principi della nostra Costituzione".

leggi anche:

01_WEB

L’ "Onda nera" mette in allarme Modena

Cosa si muove in vista della manifestazione di estrema destra contro lo Ius Soli autorizzata per il 15 dicembre in città. Forza Nuova, Veneto Fronte Skinheads, Azione Identitaria: gruppi di destra che si allargano intorno al circolo Terra dei Padri e ad Andrea casolari con il Veneto Fronte Skinheads

"Modena democratica e antifascista, Medaglia d'oro al valor militare per la Guerra di Liberazione, non può accettare - ha aggiunto Muzzarelli - di essere invasa da gruppi che, oltre a creare rischi di ordine pubblico, vengono a celebrare disvalori e pagine nere della nostra storia. Pertanto chiedo alle autorità competenti di vietare il corteo previsto da 'Difendi Modena' e 'Cittadini modenesi'.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista