Quotidiani locali

Le feste di Capodanno nelle piazze di Modena e regione

Oltre a Silvia Mezzanotte anche altri spettacoli organizzati dalle comunità in Emilia-Romagna. Carpi risponde con Emis Killa

MODENA.   Ad accompagnare i modenesi nel passaggio dal 2017 al 2018 sarà Silvia Mezzanotte. La vocalist italiana si esibirà dal vivo sul palco collocato sul lato della piazza Roma dove c’è il monumento a Ciro Menotti, insieme con la sua band formata da Riccardo Cherubini alla chitarra; Lino De Rosa al basso; Claudio del Signore alla batteria e Michele Scarabattoli alla tastiera.

“Baci e abbracci a mezzanotte 2018”, la festa pubblica di Capodanno a Modena, è stata presentata a Palazzo Comunale di Modena da Gianpietro Cavazza, vicesindaco e assessore alla Cultura, con Alessandro Pasetti di Made eventi che organizza lo spettacolo con Riccardo Benini, del Circolo Montecristo, e Silvia Mezzanotte, regina della notte modenese degli auguri.

"Sarà per me un capodanno speciale – ha detto Silvia Mezzanotte - circondata dall'affetto di Modena, città che mi ha vista nascere e crescere artisticamente, e dei tanti amici che decideranno di raggiungerci per iniziare l'anno nuovo tra divertimento, musica ed emozione"

La “scaletta” dello spettacolo modenese di Capodanno, come di consueto a partecipazione libera e gratuita per tutti, prevede l’accesso in piazza Roma con contapersone elettronico alle 19 circa da via Farini, secondo le misure di sicurezza che saranno prese come previsto dalle attuali disposizioni normative.

Alle 21.30 inizia un programma con dj e animatori impegnati a incominciare a scaldare la piazza a ritmo di musica per chi sceglie di arrivare in anticipo.

Alle 22 circa inizia il concerto live di Silvia Mezzanotte

Alle 23.30 lo show lascerà spazio ad animazione e musica con dj set a cura di Roberto Stoppa.

Il pubblico alle 24 sarà invitato a partecipare a un grande abbraccio collettivo e a scambi di auguri. Radio Stella, radio partner dell’evento, a partire da questi giorni va in onda con un gioco radiofonico per scegliere quattro coppie che saranno chiamate sul palco per i “baci e abbracci a mezzanotte” che danno il titolo alla serata.

Dopo la mezzanotte, avrà inizio un grande spettacolo di luci con proiezioni e illuminotecnica, oltre a fuochi piroteatrali (cioè senza razzi e botti, ma con spettacolari fontane di luci a terra e girandole luminose multicolore a tempo di musica). Mezz’ora dopo l’ingresso nell’anno nuovo la festa pubblica proseguirà con dj set e balli fino alle 2 della prima mattina del 2018.

Il progetto del Capodanno in piazza, promosso da Comune e Fondazione Cassa di risparmio di Modena con sostegno anche di Gruppo Hera, sarà realizzato da Made Eventi di Ferrara in collaborazione col Circolo culturale Montecristo di Modena, che hanno partecipato all’avviso pubblico del Comune che stanziava un budget di 80mila euro lordi per l’organizzazione totale dell’evento. L’agenzia diretta da Alessandro Pasetti e il circolo presieduto da Riccardo Benini hanno già organizzato in partnership con successo il “Modena 29 settembre” 2016 in piazza Roma, con Maurizio Vandelli.

Carpi risponde con un San Silvestro in Piazza dei Martiri, con tre proposte. Al Teatro Comunale dalle ore 21 si esibirà Pino Insegno con il suo spettacolo C’era una volta…Signori e Signori Buona sera! durante il quale il comico ci condurrà in un viaggio nella tv degli anni '60, '70 e '80 coi suoi miti, le sue canzoni, gli sceneggiati e il cinema… in un crescendo emotivo e comico straordinario. Dalle ore 23 in Piazza dei Martiri andrà poi in scena, in prima nazionale, Pedaleando hacia el cielo, una performance di teatro aereo con la Compagnia belga Theater Tol (a cura di Ater). Uno spettacolo da guardare con il naso per aria è proprio il caso di dire e che promette tante emozioni per grandi e piccini.

Dopo il brindisi e da un quarto d’ora dopo mezzanotte fino alle due dalla Torre dell’Orologio di Palazzo dei Pio il live-set del rapper Emis Killa e il dj-set di Ema Stokholma (a cura di International Music & Arts), un appuntamento quest’ultimo con nomi del panorama musicale internazionale e capace di richiamare da ogni dove in Piazza dei Martiri giovani desiderosi di fare festa al nuovo anno. Ovviamente l’accesso alla piazza (transennata nella parte più vicina alla Torre dell’Orologio per motivi di sicurezza), sarà libero e gratuito.

Per chi volesse confrontare le opportunità offerte dalle città e dalle piazze a Capodanno: si va da Fedez sul palco in piazza Garibaldi a Parma all'accoppiata Daniele Silvestri-Nina Zilli in piazzale Fellini a Rimini.

A Parma sono previsti per ragioni di sicurezza 9.000 ingressi al concerto, con un investimento di 150mila euro. La città continua a proporre nomi importanti della musica per festeggiare il nuovo anno: nel 2016, nel cortile della Pilotta, protagonista stato Fatboy Slim, padre del Big Beat, con i suoi set pieni di energia; due anni fa, in piazza Garibaldi, il sindaco Federico Pizzarotti port il dj set di Giorgio Moroder, uno dei musicisti pi innovativi e influenti nell'ambito della musica elettronica e della disco music. Anche il concerto di Rimini (la scorsa edizione toccò a Francesco Renga) rappresenta sempre una grande occasione per vivere in modo coinvolgente gli istanti in attesa del nuovo anno: allo scoccare della mezzanotte i fuochi d'artificio daranno il benvenuto al 2018.

Tra gli altri appuntamenti di richiamo del San Silvestro 2017: il concerto di Silvia Mezzanotte, ex cantante dei Matia Bazar, in piazza Roma a Modena; il tradizionale 'incendio' del Castello Estense a Ferrara; Capodanno in musica (a pagamento) all'Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bologna), in diretta su Canale 5 e network radiofonici, con vari ospiti tra cui Francesco Gabbani, Ermal Meta, Marco Masini, Noemi, Ron, Enrico Ruggeri con i Decibel; a Ravenna, in Piazza del Popolo, festa animata dalla musica di Radio Studio Delta; Cristina D'Avena sar a Bellaria Igea Marina, all'Isola dei Platani. Ed ancora, il rapper Ghali al Carisport di Cesena, i Nomadi in concerto sempre a Cesena ma in piazza del Popolo, Mirko Casadei e la sua orchestra sul porto a Cesenatico, la tribute band Abbashow in piazza Cavalli a Piacenza, mentre Reggio Emilia proporrà in piazza Martiri del 7 luglio un insolito concerto di Nino Frassica e Los Plaggers Band, con un repertorio di grandi classici anni 60-70 riveduti e corretti. In piazza a Bologna, per motivi di sicurezza, ci sar invece solo

il rogo del 'vecchione' (la scultura che rappresenta l'anno che se ne va, intitolata quest'anno 'Il re nudo') mentre, al posto del dj set che solitamente animava la piazza, una selezione musicale verr trasmessa come una sorta di 'filodiffusione' nelle vie Indipendenza, Rizzoli e Ugo Bassi.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon