Quotidiani locali

Vento, tour delle strade per controllare gli alberi

I tecnici della Provincia stanno setacciando le principali arterie dopo il maltempo Tagliano i rami che rischiano di crollare sull’asfalto. Ecco tutti i punti critici

La moria e il crollo a ripetizione di alberi di tutte le dimensioni durante la doppia emergenza vento della scorsa settimana chiama le contromisure. Da alcuni giorni gli operai della Provincia sono al lavoro sulle principali arterie dell’Appennino per fare un check generale delle condizioni delle piante ai lati delle carreggiate e tagliare tutto ciò che può essere oggetto di ulteriore crollo, in caso di nuove ondate di maltempo. Disposta dal servizio Viabilità, l’operazione si avvale di diverse ditte incaricate, per uno stanziamento complessivo di 140mila euro, di cui 70mila relativi a interventi da qui alla fine dell’anno e il resto previsto a gennaio. Il fondo era già a bilancio nell’ambito delle consuete opere di manutenzione (comprensive di 26mila euro di regimazione delle acque con pulizia dei fossati), ma è stata accelerata la fase operativa di fronte alle situazioni verificatesi in questi giorni. Basti pensare alla sola provinciale (la sp 33) che da Pavullo va a Polinago, dove tra l’11 e il 12 dicembre sono caduti più di 40 tra alberi e rami. Ma tra i punti più critici c’era anche il tratto boscoso tra Serra e Prignano (sp 21), dove lunedì si è operato in quantità andando fino a Castelvecchio e poi a Lama. Tra gli altri punti sensibili, i collegamenti di Pavullo con la Fondovalle Panaro (sp 26 e 27), la sp 32 e la 486 del Passo delle Radici a Frassinoro, la sp 324 che da Sestola va a Roncoscaglia e la sp 623 tra Guiglia e Zocca. I rami ancora pericolanti sono stati tolti
e su quelli “sospetti” si è fatta prevenzione per scongiurare nuove situazioni di pericolo. Fortunatamente finora gli incidenti che si sono verificati non sono stati gravi, ma alcune dinamiche (come l’abete e il pioppo caduti su auto in corsa intorno a Sestola) hanno allarmato parecchio.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro