Quotidiani locali

illuminazione pubblica 

Iniziata la sostituzione delle luci

Le nuove lampade a led faranno risparmiare il 46% di energia

Sono partiti pochi giorni fa da via Carlo Marx gli interventi di sostituzione dei vecchi lampioni dell’illuminazione pubblica con nuove lampade a led di carattere innovativo che oltre ad essere più ecologici faranno risparmiare alla città il 46% di energia.

Sono 150 i primi nuovi apparati che vengono montati in questi giorni in una ventina di strade cittadine; ecco l’elenco delle vie interessate a questa prima tranche di installazione dei nuovi apparati luminosi.

Oltre alla già citata via Marx è in corso l’operazione di sostituzione dei vecchi lampioni nelle vie Amendola, Cimitero Israelitico, Colombo, Foscolo, Bisi, Gioia, Giusti, Goito, Gramsci, Achille Grandi, IV Novembre, Loschi, Magenta, Marco Polo, Puccini, Rosselli, San B. Realino, Verdi, Vespucci, XXIV Maggio, Firenze, Venezia e Torino.

Quella appena iniziata è un’opera di ammodernamento del sistema di illuminazione pubblica della città che riguarda circa 6.800 punti luce, attraverso la sostituzione dei corpi illuminanti, in molti casi con nuove linee di alimentazione e nuovi quadri elettrici.

«Finalmente prende il via un importante cantiere che coinvolgerà più del 50% dei nostri punti luce - dichiara Simone Tosi assessore ai Lavori Pubblici - un cantiere che durerà alcuni mesi ed una volta
concluso avremo un sistema moderno, che ci farà risparmiare soldi con la riduzione dei consumi».

Questo cantiere si affianca a quello per la sostituzione dei tubi in cemento\amianto, e alla rivoluzione introdotta nel campo dei rifiuti con il porta a porta e la tariffa puntuale.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro