Quotidiani locali

Soliera, parte il cantiere in piazza

Approvato il bilancio: 3,4 milioni di investimenti. Il sindaco: «Conti in ordine e sistemiamo le strade» 

SOLIERA. Tre milioni e 400mila euro di investimenti. È in sostanza questo il dato più rilevante discusso nel Consiglio comunale di Soliera, che ha approvato il bilancio di previsione 2018-2020, insieme all’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione, al programma triennale 2018-2020 e all’elenco dei lavori pubblici. Per il quarto anno l’amministrazione completa l’iter di approvazione del proprio documento finanziario entro la fine dell'anno, evitando l'esercizio provvisorio.

Il piano degli investimenti 2018 si inserisce in un quadro che, assicura una nota del Comune, «mantiene le entrate e le uscite sostanzialmente inalterate rispetto al 2017, che conferma su standard elevati la totalità dei servizi e non modifica tributi, imposte e tariffe».

L’intervento principale consisterà nella riqualificazione di piazza Fratelli Sassi per 2milioni 490mila euro, che beneficia di ulteriori 250mila euro riconosciuti dalla Regione per il sostegno al tessuto economico-commerciale. «Ulteriori investimenti riguardano la riqualificazione di via Primo Maggio, attraverso l’adeguamento della sezione stradale con l’innesto di percorsi ciclo-pedonali protetti e sicuri». A proposito: confermata la cifra di 400mila euro per le strade; altre voci riguardano il miglioramento sismico della palestra Loschi, la riqualificazione energetica della casa protetta “Pertini”, la manutenzione dei cimiteri, degli impianti sportivi, degli edifici scolastici e dell’illuminazione pubblica.

«La previsione di spesa - spiega l’amministrazione - va inoltre ad aumentare i contributi alla promozione culturale con la gestione della Fondazione Campori, alla lotta contro il flagello sociale della ludopatia e delle slot machine, ai progetti di buone pratiche legati agli Ecopunti, ad attività per il cittadino come bando “Sport oltre la crisi” (che sostiene ben 95 famiglie), lo “Sportello del Consumatore”, il bando per lo smaltimento di amianto e il bando per i disoccupati. E ancora il bilancio appena approvato prevede voci specifiche per la pubblica illuminazione, gli sfalci, la manutenzione del verde, i contributi per la conversione dei combustibili da benzina a gas-metano (Soliera è rimasto l’unico comune in provincia a mantenere questa forma di incentivo)».

Scuola, servizi sociali e polizia municipale permangono come le voci più significative dei trasferimenti all’Unione dei comuni delle Terre d'Argine.

Prendendo in considerazione anche le opere deliberate e avviate nel 2017 - l’ampliamento della mensa delle scuole elementari Menotti e del cimitero nella frazione di Limidi, e la riqualificazione stradale dell'abitato di Secchia – lo stanziamento complessivo degli investimenti arriva così a toccare quota 5milioni e 200mila euro.

«Riuscire a mantenere i conti
in ordine e allo stesso tempo ad agire per migliorare le condizioni della comunità è un bel risultato da mettere in valore. Aggiungo che proseguiamo con gli interventi a favore dell’occupazione: un bando di incentivi alle assunzioni per le micro e piccole imprese vedrà la luce nel 2018».

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon