Quotidiani locali

verso le elezioni 

Nasce la lista Potere al Popolo

Sinistra, movimenti e associazioni si sono ritrovati anche a Modena

Lotte per il lavoro e lo ius soli, contro la Cispadana e la Bretella Campogalliano-Sassuolo. Sono alcune linee programmatiche della lista Potere al Popolo, svelata ieri in piazza Grande. La corrente è nata il 18 novembre a Roma e si sta espandendo sul territorio nazionale. Unisce partiti della sinistra storica (Rifondazione comunista, Partito comunista italiano, Risorgimento socialista), movimenti, associazioni, comitati come Sisma.12 e semplici cittadini. «Intendiamo contrastare le politiche neoliberiste che hanno portato a un arretramento sul piano dei diritti senza precedenti nella storia repubblicana», ha assicurato Vania Pederzoli, componente della lista. L’organigramma è in fase di definizione, così come la sede in cui si svolgerà la prima assemblea pubblica a Modena, giovedì 11 gennaio. La lista si professa come alternativa ai partiti esistenti; eventuali alleanze saranno valutate in corso d’opera «con chi condivide le nostre posizioni». Lo sguardo è rivolto alle elezioni politiche: «Ci occuperemo di vertenze sul lavoro, come quelle della Castelfrigo e di Vapor Europe, e di difesa del nostro territorio e del nostro ambiente dalle grandi opere pubbliche - ha aggiunto Pederzoli - come la Cispadana e la Bretella Campogalliano-Sassuolo». Il programma include la difesa dei beni comuni («l’acqua, ma non solo»), del welfare e dello stato sociale. «La tendenza di accentrare i presidi ospedalieri sta togliendo i servizi ai territori - ha ripreso la componente della lista - come il punto nascite di Pavullo». Dall’altra parte
del territorio la Bassa, in cui «bisogna procedere più speditamente con la ricostruzione». Secondo Pederzoli, inoltre, «il meccanismo per l’assegnazione dei contributi è un po’ farraginoso: bisognerebbe intervenire per renderlo più veloce, pur mantenendo elevati controlli». (g.f.)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon