Quotidiani locali

Vai alla pagina su Emotion
La Modena di LOrenzo Migliorini

La Modena di LOrenzo Migliorini

Lorenzo Migliorini è lo chef e patron della Taverna dei Servi, locale situato nel cuore del centro storico di Modena. La sua Modena comprende tanti luoghi del centro, dal Duomo all’Accademia, al...

Lorenzo Migliorini è lo chef e patron della Taverna dei Servi, locale situato nel cuore del centro storico di Modena. La sua Modena comprende tanti luoghi del centro, dal Duomo all’Accademia, al Palazzo comunale senza tralasciare la tradizione e il passato e il quartiere San Faustino, dove la nonna gli ha tramandato la passione per la cucina. «Penso che Modena abbia moltissimi luoghi ricchi di storia - afferma Lorenzo - che andrebbero sempre più valorizzati e fatti conoscere soprattutto per quanto riguarda il centro storico».



1) Duomo e Ghirlandina. Dove faccio visita almeno una volta all'anno insieme ai miei bimbi per fargli conoscere le tradizioni di Modena.

2) La Lambruscheria. È il locale del il mio amico Alessio che mi coinvolge in tante iniziative perché sa bene che mi piace far conoscere alle persone i nostri vini e i nostri cibi.

3) Corso Canalchiaro. Una via piena di negozietti e locali che ormai frequento da 22 anni per lavoro.

4) Via Servi con la Taverna dei Servi. Il mio ristorante che porto avanti non senza difficoltà dettate dai tempi moderni da ormai 21 anni perché adoro il mio lavoro e la mia terra.

5) L'Accademia. Un luogo a cui sono affezionato per i cadetti che hanno frequentato per anni il mio locale e con molti è nata una amicizia che dura da anni.

6) La via Emilia. In particolare i bar storici dove è bello andare la domenica pomeriggio e guardare il passaggio delle persone.

7) Piazza Mazzini. Storico ritrovo dei giovani davanti ad Altero che si frequentava da giovani.

8 ) Il palazzo comunale. Un luogo unico dove poter ammirare le sue bellissime sale storiche.

9) La casa di Pavarotti. Istituzione a Modena, andarla a visitare è bellissimo si scoprono cose meravigliose di Modena sopratutto se ci vai con la mamma che ti racconta che una volta Pavarotti abitava vicino a loro.

10) San Faustino. Per ultima ho tenuto zona San Faustino dove sono cresciuto e dove da piccolo mia nonna mi
ha tramandato la passione della cucina con i suoi tortellini fatti in casa, le tagliatelle che io adoravo e le lasagne cotte nella Petronilla, bellissimi ricordi d'infanzia che mi hanno portato a essere un bravo chef che ritiene di dover far conoscere la tipica cucina modenese.



I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon