Quotidiani locali

San Felice, picchiato e rapinato di giorno in centro

Ventenne denuncia una brutale aggressione vicino alla chiesa la mattina di S. Silvestro. Caccia a due magrebini

SAN FELICE. Picchiato e rapinato da due magrebini al mattino, in pieno centro a San Felice.

È la inquietante disavventura denunciata da un ventenne sanfeliciano. Un episodio che ieri, per la sua gravità, ha ben presto fatto il giro del paese, destando preoccupazione e indignazione, non solo tra i conoscenti della giovane vittima. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il ventenne si stava recando a messa nella vicina chiesa parrocchiale, o era appena uscito dalla celebrazione.

Fatto sta che mentre percorreva a piedi una laterale di via Mazzini - siamo all’altezza di via Bonasi - si è imbattuto in un immigrato magrebino che gli ha intimato di consegnargli il portafogli, parlando in italiano. Il ventenne sanfeliciano è rimasto sorpreso, ma l’altro gli si è parato davanti per non farlo passare. A quel punto ha deciso di non prenderlo sul serio e di farsi largo, cercando di spostarlo. Ma quando ha fatto per spintonarlo da dietro è arrivato un altro magrebino - che era rimasto in disparte a fare da palo - che lo ha ripetutamente colpito con dei pugni allo stomaco. Fino al punto da vincerne la resistenza. I due rapinatori si sono così impossessati del portafogli e si sono dileguati.

Con un bottino esiguo, dal momento che in tasca il ventenne teneva giusto 50 euro, soprattutto i documenti ed alcuni effetti personali, inutili ai rapinatori. Una volta che si è ripreso, il sanfeliciano ha dato l’allarme.

È più che presumibile siano stati avvisati, dalla stessa vittima, anche i carabinieri, per le indagini del caso. Da quanto riferito dal giovane, i due erano probabilmente ubriachi, se non drogati, tale e tanta è stata la sfacciataggine dell’aggressione, avvenuta in pieno giorno e in pieno centro.

Un episodio che andrà comunque ricostruito e

in ogni dettaglio, sperando che esista una qualche immagine da telecamere private, perché quelle pubbliche - è noto - rappresentano spesso un problema irrisolto, nonostante la gravità dei fenomeni di violenza e malcostume che continuano a verificarsi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro