Quotidiani locali

Sciatrice ferita, impresa dei soccorritori

FANANO . Soccorso da film per una 37enne milanese (D.A.) che ieri con due amici aveva pensato di fare escursionismo e sci alpinismo sul crinale della Croce Arcana. Era partita con loro dal rifugio...

FANANO . Soccorso da film per una 37enne milanese (D.A.) che ieri con due amici aveva pensato di fare escursionismo e sci alpinismo sul crinale della Croce Arcana. Era partita con loro dal rifugio Capanno Tassoni, e in su era andato tutto bene. I problemi sono venuti nello scendere giù con gli sci (quelli con le pelli): verso le 15, in un passaggio nella zona del cosiddetto “Fosso dei morti”, è caduta e si è rotta una gamba. Non c’era modo di lanciare l’allarme da lì, perché la zona è priva di copertura telefonica: gli amici sono dovuti scendere fino al Capanno, e da lì hanno chiamato. Sul posto una squadra di terra del Soccorso alpino del Cimone, con 15 tra tecnici e infermieri, che hanno risalito con gli sci i 4 km dal Capanno al luogo dell’incidente. L’elicottero del 118 però non è riuscito ad atterrare lì per forte vento, e ha dovuto scaricare a valle l’equipaggio con il medico. Che però con tutto lo zainone sanitario e le ciaspole ai piedi si è trovato in un situazione proibitiva a metà salita. Provvidenziale l’intervento dei vigili del fuoco (Fanano e Pavullo), che grazie alla motoslitta appena comprata dai volontari di Fanano (tramite raccolta fondi: era stata sfoderata per i festeggiamenti del loro 25°) hanno potuto portare su il medico e un tecnico. Stabilizzata, la ragazza è stata quindi condotta
sulla “barella scivolatrice” (la toboga) giù a Capanno Tassoni, per essere poi caricata sull’ambulanza di Sestola e condotta all’ospedale di Pavullo, in un’operazione conclusa poco dopo le 18 senza altre conseguenze per la ferita. Che ricorderà senz’altro questa avventura. (dm)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon