Quotidiani locali

Bilancio, pronti 3 milioni per verde, scuole e strade

Vignola. I numeri per il 2018, grande attenzione sulla riqualificazione urbana Primo stralcio di adeguamento sismico per le medie. Rifiuti: la Tari sale del 3,9%

VIGNOLA. Ammontano ad oltre 3 milioni di euro gli investimenti previsti dall’amministrazione comunale nel bilancio di previsione 2018. Tra le novità in programma, sono previste l’introduzione del sistema “porta a porta” per la raccolta dei rifiuti, un raddoppio rispetto al 2016 delle risorse destinate alla cura del verde pubblico e interventi straordinari sulle strade (con una spesa prevista di 852mila euro) e sulle scuole (con un impegno di oltre 850mila euro). E, ancora, altre risorse saranno impegnate per la sicurezza, il centro nuoto, il cimitero e la stazione delle corriere. Ad illustrare nel dettaglio i principali interventi è l’assessore al Bilancio Roberta Amidei, che spiega: «Il bilancio 2018 evidenzia alcuni chiari segnali che questa amministrazione comunale ha cominciato a dare fin dal suo insediamento: proseguire verso una profonda riqualificazione urbana e verso una maggiore efficienza dei servizi erogati. Non ci saranno aumenti alla tassazione locale, con la sola eccezione della Tari, la quale subirà un aumento medio del 3,9%, comunque più contenuto rispetto all’aumento del 4,6% a cui avremmo dovuto far fronte se non avessimo previsto di introdurre il sistema “porta a porta” per la raccolta dei rifiuti. Per quanto riguarda il bilancio nel suo complesso - prosegue la Amidei - ci muoviamo su un totale di 25 milioni di euro, con una quota del 57% delle spese correnti che è destinata all’Unione Terre di Castelli per le funzioni ad essa trasferite e oltre 3 milioni che saranno riservati agli investimenti sul territorio».

Il sindaco di Vignola, Simone Pelloni, entra poi nello specifico di alcuni tra i principali interventi, spiegando: «Al verde pubblico abbiamo riservato 183.000 euro, grazie ai quali andremo a intervenire su sfalci, potature, sostituzione di piante nelle aiuole, manutenzione dei parchi. Sono previsti inoltre interventi di manutenzione straordinaria sul verde di via Venturina e sul completamento della bonifica delle aree fluviali del Percorso Natura, nella zona del parcheggio di via Zenzano. Per le scuole, dove abbiamo impegnato oltre 850mila euro, prevediamo interventi di manutenzione un po’ in tutti i plessi scolastici; tra gli interventi principali, si annoverano la ristrutturazione degli spogliatoi delle Calvino e l’adeguamento per il certificato prevenzione incendi delle ex Barozzi, nonché il primo stralcio per l’adeguamento sismico delle medie Muratori. Per la viabilità e le strade, dove abbiamo previsto altri 850mila euro, abbiamo tra l’altro in cantiere la riqualificazione dell’area di via Zenzano, il completamento del percorso ciclopedonale sulla tangenziale ovest, l’ampliamento della rete di illuminazione pubblica in via Livello, via Casella Gatta e via Prada. Per la sicurezza, dopo avere condiviso il nuovo progetto sulla polizia municipale che, una volta a regime, prevede pressoché il raddoppio degli agenti di polizia municipale dispiegati su Vignola (14 anziché 8), a fronte della permanenza di Vignola nel Corpo Unico, andremo anche a fare una ricognizione delle telecamere esistenti
sul territorio comunale, per una sostituzione di quelle non funzionanti e un’implementazione del loro numero. Tra i diversi altri interventi in programma, abbiamo previsto anche il primo stralcio dell’adeguamento normativo dell’impianto coperto e dell’impianto estivo del Centro Nuoto».

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori