Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Castelvetro: sotto l’albero in biblioteca spunta un carico di libri

Una cinquantina di titoli donati alla sezione infanzia dal locale Rotary Si tratta di testi studiati per bambini con difficoltà cognitive o di lettura

“Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso”diceva Daniel Pennac. Pennac, proprio lui, il professore e scrittore che nel suo “Come un romanzo” ha anche definito i 10 diritti del lettore pensando ai ragazzi (soprattutto agli adolescenti) e ha ribadito come la lettura vada sdoganata dal “dovere”. Dal diritto di non leggere a quello di saltare le pagine e non finire il libro, da quello di rileggere fino al dritto di tacere. Ma cosa può aiutare a conquistare un potenzia ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

“Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso”diceva Daniel Pennac. Pennac, proprio lui, il professore e scrittore che nel suo “Come un romanzo” ha anche definito i 10 diritti del lettore pensando ai ragazzi (soprattutto agli adolescenti) e ha ribadito come la lettura vada sdoganata dal “dovere”. Dal diritto di non leggere a quello di saltare le pagine e non finire il libro, da quello di rileggere fino al dritto di tacere. Ma cosa può aiutare a conquistare un potenziale lettore? Sicuramente una selezione ampia di titoli e un luogo accogliente, in cui sentirsi a proprio agio. Soprattutto a misura di bambino.

E in effetti nella “piccola” biblioteca di Castelvetro, coordinata da Daniela Lamborghini e Maria Rita Bergonzini, aperta tutti i pomeriggi, dalle 14,30 alle 18,30 dal martedì al venerdì e nelle mattinate di giovedì e sabato dalle 9 alle 12,30 un'ampia sala è dedicata ai bambini più piccoli con tante proposte per i ragazzi compresi nella fascia di età dai 6 ai 13 anni: racconti e fiabe, romanzi e libri game, gialli, fantascienza, horror, “libri per sapere e per fare”, enciclopedie e dizionari, informatica, religione, arte, scienza, storia, geografia e altro ancora per intraprendere viaggi ed esplorazioni attraverso la natura.

La novità è che da qualche settimana sono disponibili una cinquantina di titoli nuovi nuovi.

«Poco prima di Natale - spiega Giorgia Mezzacqui, assessore alla Cultura di Castelvetro - il Rotary Club Castelvetro di Modena Terra dei Rangoni, rappresentato dal Presidente Francesco Pozzi e dalla Segretaria Chiara Massimo - ha donato moltissimi volumi che vanno ad arricchire la sezione Infanzia della Biblioteca Comunale. Hanno accolto con grande sensibilità la nostra richiesta di scegliere testi in comunicazione aumentativa alternativa (CAA), ovvero libri studiati per chi ha difficoltà cognitive o grosse difficoltà con la lettura per permettere così a tutti i nostri bambini di potersi avvicinare alla lettura stessa. Nella scelta dei testi - specifica Mezzacqui - ci si è avvalsi del prezioso aiuto delle Bibliografie Nazionali Nati per Leggere e dell'esperienza dei bibliotecari per ragazzi che hanno saputo selezionare libri di qualità, curati editorialmente e compatibili con una buona traduzione in simboli».

Accanto ai libri, ricorda invece Daniela Lamborghini, la biblioteca offre altre opportunità di informazione. Ogni lettore può costruirsi un personale percorso. Nella sala periodici sono raccolti quotidiani e riviste di attualità, divulgazione scientifica, cultura, informazione e tempo libero.

Nella sezione locale sono a disposizione pubblicazioni sulla cultura e la storia locale ed è a disposizione del pubblico una postazione multimediale che consente la navigazione in Internet e la consultazione di opere su CD ROM disponibili presso la Biblioteca Comunale. L'accesso alla postazione è regolato da prenotazione ed è gratuito. Infine, ricorda la bibliotecaria, è attivo il punto Informagiovani collegato con quello di Vignola e consultabile il nuovo portale delle biblioteche del Polo Modenese BIBLIOMO che sostituisce il catalogo on-line proponendo molti nuovi contenuti». (m.t.)