Quotidiani locali

Ruba 7mila euro di videogiochi a Modena

Giovane arrestato ai Portali: cercava di portarli via dentro al carrello della spesa

MODENA. Se ce l’avesse fatta forse sarebbe stato incoronato il re dei taccheggiatori: ha cercato infatti di portarsi via settemila euro in giochi per la playstation. Un “gioco” che lo ha portato in tribunale, dove è stato condannato con rito abbreviato a 4 mesi, pena sospesa. Venticinque anni, nativo di Bucarest dove era un falegname, in Italia è ospitato presso conoscenti a Parma. L’altro pomeriggio ha pensato di venire a fare shopping a Modena, scegliendo l’ipermercato i Portali per la varietà dei prodotti, in particolare di ciò che lui predilige, ovvero i giochi elettronici per la playstation. Giochi che, per il loro valore che in media oscilla dai 50 agli 80 euro, vengono protetti dal furto grazie ad appositi contenitori rettangolari di plastica, dunque anche un po’ ingombranti. Il 25enne non si perso d’animo: ha preso un carrello, ha svuotato lo scaffale e poi ha cercato di coprire il carico con alcuni vestiti. Poi è andato vicino ad una cassa chiusa e, piano piano, ha spinto il carrello sino alla barriera chiusa. Poi con decisione ha gettato

oltre il carrello iniziando a correre con esso. Diciamo che ci ha provato. Subito fermato ed arrestato, era accusato di tentato furto, in quanto è rimasto sempre sotto il controllo delle telecamere, non ha mai occultato al proprietario la merce. (s.to)
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro