Quotidiani locali

montecreto. la cerimonia 

A Magrignana torna il sole dopo tre mesi

MONTECRETO . Festa piena di tradizione e fascino oggi a Magrignana, dove come in ogni ultima domenica di gennaio, in prossimità di San Geminiano viene festeggiato il primo raggio di sole che ritorna...

MONTECRETO . Festa piena di tradizione e fascino oggi a Magrignana, dove come in ogni ultima domenica di gennaio, in prossimità di San Geminiano viene festeggiato il primo raggio di sole che ritorna a battere sul campanile, dopo quasi tre mesi di assenza. Momento intriso di tradizione contadina e di buon auspicio, per la consapevolezza che la parte più cupa dell’inverno ormai è passata. Si inizia alle 11.15 con la messa nella chiesa intitolata proprio al santo. Poi a mezzogiorno occhi puntati sul campanile, per vedere se il sospirato raggio di sole arriverà. Quindi baldoria alla vecchia canonica con il pranzo preparato dell’associazione “Volontari per Magrignana” guidata da Dante Bortolotti, all’insegna della gastronomia locale e della musica dal vivo. Tutti i proventi saranno destinati alla conservazione della chiesa. Sarà aperto anche il Museo del Caprile, che raccoglie reperti dell’antica civiltà contadina.

In concomitanza, escursione del Cai con partenza da Pavullo alle 7.15 e arrivo della camminata a Magrignana per pranzo.

In Appennino ci sono altre due località dove per San Geminiano arriva il “sole nuovo”: le borgate di Fola (Riolunato) e Fontanini (Pieve). (dm)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon