Quotidiani locali

Botte fuori dal locale, un ferito a Montese

All’uscita dalla discoteca ha tenuto un atteggiamento troppo su di giri, forse anche perché aveva bevuto, ha infastidito una ragazza ed è scattata la rissa.

MONTESE . All’uscita dalla discoteca ha tenuto un atteggiamento troppo su di giri, forse anche perché aveva bevuto, ha infastidito una ragazza ed è scattata la rissa.

È successo verso le 4.30 di domenica in piazza della Repubblica, di fronte alla discoteca “La Buca”, quando il locale aveva appena chiuso. Protagonista un 39enne dello Sri Lanka (nome composto di quattro parti: N.P.T.R. le iniziali), finito all’ospedale di Vignola con un politrauma a un braccio, un trauma cranico non commotivo e fratture plurime al naso. La ricostruzione è al vaglio dei carabinieri del Radiomobile di Pavullo, ma dai primi riscontri sembra che siano partiti calci e pugni tra due gruppetti, una decina di persone in totale.

Nonostante tutto stesse avvenendo al di fuori del locale, sono intervenuti anche i gestori della discoteca per cercare di placare gli animi delle due compagnie («e se non l’avessimo fatto, forse sarebbe successo qualcosa di peggio» precisano), chiamando poi i carabinieri. Nel mentre, alcuni giovani sono scappati via. Diversi dei coinvolti però sono stati identificati dai gestori della discoteca, che hanno preso in merito una decisione drastica: «Non li faremo più entrare da noi - sottolineano - perché si sono resi responsabili di un episodio troppo grave. Erano almeno

15 anni che non si verificavano risse fuori dal locale, e noi vogliamo che la quiete in paese sia preservata. Valga come deterrente».

Il 39enne ferito, residente a Vignola ma di fatto abitante a Montese, regolare e incensurato, è già stato dimesso. (d.m.)
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori