Quotidiani locali

Crescita record per 5 imprese modenesi

Sono state segnalate per il boom di fatturato fra 2013 e 2016 dall’Istituto Tedesco di qualità e finanza

Ci sono la Unifill di Bomporto, la Keytek di Castelnuovo, la “Definitive innovation” di Modena, la Caravan Center sempre sotto la Ghirlandina e la Mistral di Sassuolo tra le imprese che più hanno visto crescere i propri fatturati nel triennio compreso tra il 2013 e il 2016.

L’Italia è al centro di una significativa ripresa economica - non eccezionale, in Europa si fa meglio - ma ci sono alcune aziende che hanno, appunto, nei loro fatturati un segno “+” decisamente elevato e significativo. “L’Istituto Tedesco di qualità e finanza” ha stilato questa particolare classifica, mettendo insieme trecento aziende campione della crescita e quindi considerate il top in Italia per fatturati positivi. Il metodo è scientifico: gli analisti economici dell’Istituto Tedesco hanno considerato i bilanci di 10mila aziende italiane nel periodo 2013-2016. Queste imprese - che dovevano avere un fatturato minimo di 180mila euro a salire fino a 2 milioni - sono state contattate una ad una ed è stato chiesto agli amministratori di rispondere a una serie di domande relative alla loro attività. Il passo successivo è consistito appunto nello stilare la classifica delle prime trecento. La crescita di Unifill di Bomporto in questi anni è stata elevatissima, un +22% giungendo nell’ultimo bilancio analizzato a segnare un dato superiore ai 6,5 milioni di euro. Ancora meglio - seppur comprese in un gruppo dal fatturato minore - hanno fatto la Keytek, azienda grafica di Castelnuovo, che assomma un +43% arrivando a 3,2 milioni. La Definitive di Modena registra invece +39% giungendo a un fatturato di 4,6 milioni di euro. Caravan Center, infine, può vantare oggi un fatturato pari a 14,6 milioni di euro con una crescita che nel 2016 rispetto a tre anni prima si è assestata a +25%. Infine la Mistral di Sassuolo: raggiunge un fatturato di 7,1 milioni in aumento del 21%. In queste classifiche legate ai miglioramenti economici di imprese medio-piccole ci sono anche realtà poco distanti dal Modenese.

È il caso, ad esempio,

della “3C” di Reggio che è giunta a un fatturato di 6,1 milioni di euro con una crescita altissima, del 47%.

Bene anche la “Netidea Srl” di Correggio che si occupa di servizi alle imprese e sfiora gli 8 milioni di euro di entrate con crescita pari al 33%. (s.l.)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori