Quotidiani locali

Vai alla pagina su Fuori Classe
Rubrica Fuori Classe / Il Centro che fa musica: fai di una passione il tuo lavoro

Rubrica Fuori Classe / Il Centro che fa musica: fai di una passione il tuo lavoro

Corsi, programmi e opportunità per i giovani in via Morandi, dove si possono trovare anche sale prove a disposizione degli appassionati

MODENA. “Un luogo dedicato ai musicisti” Cosi descrive il Centro Musica di Modena Francesca Garagnani, considerata l’anima di questo spazio. In via Morandi 71 tutti gli artisti del territorio modenese hanno la possibilità di provare, partecipare a corsi formativi, ottenere informazioni sul mestiere e avere a disposizione locali in cui esibirsi dal vivo. Un vero e proprio “nido” in cui il musicista trova cinque sale prova dotate di strumenti per potersi esercitare, studiare musica, cantare brani e non solo. Il centro, però, non è solo un luogo per esperti e professionisti ma anche aperto alla formazione di nuovi: diversi sono i corsoi attivi e altrettanti quelli che inizieranno a breve.

Gratuiti e tenuti da docenti competenti del settore, essi offrono un’opportunità per imparare un mestiere, specializzarsi e fare della propria passione un vero lavoro. E’ in programma, per esempio, il percorso “Inside Tech” creato per formare nuovi tecnici audio, luci e video. Attraverso un colloquio e una selezione, ogni corso crea un gruppo di circa quindici persone che avrà la fortuna di apprendere tecniche, nozioni e segreti del settore e utilizzare la strumentazione messa a disposizione per ogni partecipante necessaria e fondamentale per il mestiere. L’obiettivo è quello di essere accessibili a tutti ma comunque di selezionare coloro che maggiormente mostrano una profonda volontà di apprendere ed una sproporzionata passione per la musica. Il corso è infatti a numero chiuso per questa prima ragione e per il forte desiderio da parte degli organizzatori e insegnanti di favorire un approccio immediato con i dispositivi e la strumentazione.

I segreti del Centro Musica spiegati da Francesca Garagnani “Un luogo dedicato ai musicisti” Cosi descrive il Centro Musica di Modena Francesca Garagnani, considerata l’anima di questo spazio. In via Morandi 71 tutti gli artisti del territorio modenese hanno la possibilità di provare, partecipare a corsi formativi, ottenere informazioni sul mestiere e avere a disposizione locali in cui esibirsi dal vivo. (intervista di Martina Cocconi, video di Francesca Parrotta e Annalisa Garuti)  

Il punto di riferimento per tutti quelli che fanno musica a Modena ha contatti con altri enti della città, della regione e non solo: il concorso “Rock all’opera”, ad esempio, è in collaborazione con il teatro comunale Pavarotti e offre l’occasione a gruppi musicali o singoli artisti di esibirsi su un palcoscenico completamente differente per il genere. “Soundtracks” è un altro programma associato al Museo del Cinema di Torino in cui si richiede un lavoro di sonorizzazione di film muti e si impara quindi ad accompagnare le immagini con la musica. Di estrema importanza è l’iniziativa “Sonda” , finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, di cui parla la Garagnani: “Un progetto attivo da undici anni, ideato per la promozione e produzione musicale, che ha l’obbiettivo di sviluppare la creatività dei giovani. Fino ad oggi si contano settecentoventi iscritti, tra band e solisti, che hanno l’opportunità di relazionarsi con dei valutatori di fama nazionale che fanno parte di case discografiche importanti o veri e propri produttori che aiutano alla realizzazione dei progetti artistici dei vari emergenti, con il fine di creare un vero e proprio prodotto da inserire nel mercato”.

Concretamente il Centro Musica può offrire al suo pubblico innumerevoli sbocchi professionali; ad esempio tramite il locale adiacente “Off” che permette agli artisti di esibirsi e farsi conoscere o tramite gli insegnanti che sono specialisti del settore e riescono a coinvolgere i loro studenti facendosi accompagnare agli eventi, concerti o manifestazioni in modo da inserirli immediatamente nel mondo del lavoro con impieghi occasionali o addirittura definitivi. In questo spazio non si trova infatti solo un luogo in cui provare o esercitarsi ma un vero e proprio centro di formazione in cui i giovani trovano esperti e strumenti per poter dar spazio ai loro talenti, e fare di ciò il mestiere della loro vita.

*studentessa 5CL liceo Muratori San Carlo

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori