Quotidiani locali

elezioni del 4 marzo 

De Vincenti apre il comitato: «Miglioreremo la mobilità»

«Starò qui per lavorare con voi e raggiungere l’obiettivo di riconfermare il Partito Democratico come guida in Italia. Il mio impegno sarà diretto a stare tra le persone, ascoltarle, lavorare con...

«Starò qui per lavorare con voi e raggiungere l’obiettivo di riconfermare il Partito Democratico come guida in Italia. Il mio impegno sarà diretto a stare tra le persone, ascoltarle, lavorare con loro per trovare le soluzioni ai problemi. Io per primo metterò a disposizione la mia esperienza, ma chi crede di avere la verità in tasca sbaglia a prescindere. Sarò qui, perché credo che accettando la candidatura in un territorio sia doveroso essere al servizio di quel territorio».

Con queste parole il ministro per la coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti si è presentato alla città, in occasione dell’inaugurazione della sede del suo comitato elettorale. De Vincenti, candidato nel collegio uninominale di Sassuolo per la Camera, si è definito emozionato e contento di essere in un luogo da lui descritto come “pieno di vita, di opportunità e di voglia di fare”. Tra i presenti all’inaugurazione il sindaco di Sassuolo Claudio Pistoni e quello di Fiorano Francesco Tosi, oltre a diversi esponenti del partito.

«Dobbiamo lottare - ha continuato De Vincenti - contro la paura del cambiamento e della diversità, che in questo luogo si sente più che in altri. È di vitale importanza battere queste paure spiegando che noi, insieme ai giovani, siamo quelli che vogliono costruire un futuro migliore. La posta in palio è alta, ma la sfida è coerente con il dna di questa terra».

Il ministro ha affermato di conoscere già diversi problemi del territorio, come la necessità di politiche di sviluppo e di ripresa per le zone montuose e la questione Bretella: «È molto importante tutto il tema della mobilità di quest’area - ha concluso - ci sono la Campogalliano Sassuolo e la Complanare, su cui è necessario effettuare miglioramenti

alla viabilità e alle infrastrutture che sono estremamente urgenti». Il ministro ha concluso dicendosi ottimista per il futuro: sebbene nessuno abbia la bacchetta magica, la soluzione si può trovare con un impegno intenso e un lavoro congiunto. (eleonora alboresi)



TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori