Quotidiani locali

Vai alla pagina su Emotion, Il gusto

Carpi, frutta e verdura da trentatre anni in piatti... gourmet

Dalla Frutteria prodotti a chilometri zero diventano le portate di un menù d’autore  

CARPI. Uno scrigno di bontà da gustare sia durante i pasti principali sia per merenda, nel cuore del centro storico di Carpi. È la “Frutteria, ne facciamo di cotte e di crude”, storica attività, nata 33 anni fa all’altrettanto leggendario mercato coperto di piazzale Ramazzini. La “Frutteria” è stato uno degli ultimi negozi ad abbandonare lo stabile del mercato coperto di Carpi, per anni punto di riferimento per la spesa in centro. E da quando ha riaperto i battenti, con il taglio del nastro durante l’edizione estiva della notte bianca 2017, è iniziato un nuovo capitolo.

La “Frutteria” ha illuminato un angolo del cuore della città che presenta un’offerta ricca e variegata. Si tratta di corso Fanti, un punto che si sta rivitalizzando con la Frutteria e altri negozi quali Focherini, Beauty Star, il fioraio Goldoni. Qui, la gastronomia, guidata da Emanuela Cammellini e Luigi Guagliumi, con Wainer Pacchioni e le cuoche Maria Pollera e Margherita Pescatore, propone sia frutta e verdura fresca che veri e propri manicaretti da gustare per un pasto completo. Il filo conduttore di tutta la proposta è la freschezza. Il menù, tutto vegetariano, è ottenuto da ingredienti rigorosamente freschi. Dietro al bancone occhieggiano invitanti le lasagne, disponibili in almeno sette varietà (di zucca, spinaci, zucchine, radicchio rosso, con il ragù di soia - quest’ultima è una varietà molto apprezzata il cui sapore ricorda il nodo ino di vitello), melanzane alla parmigiana, la pizza alla scarola, ratatouille di verdure, quattro tipi di polpette, i muffin salati, hamburger con provola e Parmigiano, lenticchie abruzzesi. Tra gli scaffali della “Frutteria” si ritrovano le rinomate riccione fornite dai coltivatori di Zocca. E, ancora, vaschette di insalata fresca, pronta da assaggiare. Una scelta, quest’ultima, gradita anche d’inverno.

La “Frutteria” rappresenta il negozio di vicinato per eccellenza, dove i clienti vanno con la certezza di trovare personale qualificato. Nel dettaglio, rappresenta l’evoluzione 2.0 del negozio di vicinato perché raccoglie materie prime dai produttori a chilometro zero e presenta, al tempo stesso, la possibilità di fare una spesa completa, arricchita dai piatti pronti.



«Lo spirito di squadra è la forza di questo negozio - racconta con passione Emanuela Cammellini - Ognuno rappresenta un tassello diverso che, con la propria personalità, completa il puzzle. Gli accorgimenti delle cuoche, Maria e Anna, ormai sono marchi del negozio che i clienti riconoscono apprezzandoli. Ad esempio, le carote julienne, materia prima apparentemente semplice, riceve quel tocco di sapore in più attraverso un semplice accorgimento durante la preparazione: vengono lasciate asciugare».

Muffin di patate e provola. Ingredienti: purè di patate, Parmigiano grattuggiato, uovo, provola, noce moscata e pepe. Mescolare tutti gli ingredienti insieme e fare cuocere per un tempo che va da 20 minuti a mezz’ora a 180°.

Lasagne di zucca. Ingredienti: zucca al forno, pasta sfoglia agli spinaci, besciamella, Parmigiano, noce moscata. Preparare gli strati di lasagne e infornare per mezz’ora a 180°.

Alla “Frutteria” è possibile prenotare per pranzo e per cena, presentando anche richieste al di fuori dell’offerta.
 

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon