Quotidiani locali

Spari contro night club Modena, Ambrisi patteggia 2 anni e 8 mesi

Ha patteggiato una pena di due anni e otto mesi il pregiudicato Rocco Ambrisi, già noto per vicende legate al territorio di Sassuolo e Reggio Emilia, per l'episodio dei colpi di pistola esplosi conto il night club 'Big Bijou' di via Lucca a Modena lo scorso luglio.

Spari contro il Big Bijou: il video che inchioda Ambrisi Ecco il video realizzato con le varie immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza situate nei dintorni del Big Bijou di via Lucca a Modena lo scorso 13 luglio. Le immagini mostrano prima l'allontanamento di Ambrisi, invitato a lasciare il locale perchè a causa del suo stato di ubriachezza Ambrisi e l'uomo che era con lui erano diventati molesti ; infine si vede il ritorno di Ambrisi che va verso il locale, e poi se ne va infilandosi alla cintura dietro le spalle la pistola. Ambrisi in seguito ha ammesso le sue responsabilità. A due mesi dai fatti, in seguito alle indagini, la polizia ha arrestatro Ambrisi per detenzione di armi da fuoco, danneggiamenti e minacce. Montaggio Gino Esposito La ricostruzione

MODENA.  Ha patteggiato una pena di due anni e otto mesi il pregiudicato Rocco Ambrisi, già noto per vicende legate al territorio di Sassuolo e Reggio Emilia, per l'episodio dei colpi di pistola esplosi conto il night club 'Big Bijou' di via Lucca a Modena.

leggi anche:

Il 43enne residente a Castellarano (Reggio Emilia) secondo le indagini della squadra mobile della polizia di Stato, la notte tra il 13 e il 14 luglio 2017, dopo essere stato cacciato dall'interno del locale da un buttafuori, era tornato, verso le 3.30, impugnando una 9X12 millimetri e con la stessa pistola, mai ritrovata, aveva sparato otto colpi in direzione dell'ingresso.

La polizia lo aveva poi rintracciato a Serramazzoni, comune dell'Appennino Modenese. Il 43enne ha ammesso la responsabilit dell'accaduto, come dimostrato anche dalle telecamere di sicurezza vicino all'ingresso. 

leggi anche:

x

Modena: spari al Big Bijou in manette Rocco Ambrisi

Minacce e detenzione abusiva di armi da fuoco. Sono queste le accuse che hanno portato all'arresto da parte della Polizia del noto pregiudicato Rocco Ambrisi. L'arresto è stato effettuato nella casa dell'uomo a Castellarano

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon