Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Rubrica Fuori Classe / Dagli ospedali agli anziani per curare con il sorriso

I clown di Vivere in Positivo durante l'intervista

“VIP” Viviamo In Positivo Modena Onlus è una delle oltre 50 associazioni di volontariato a livello nazionale che si occupa di clown-terapia

MODENA. “VIP” Viviamo In Positivo Modena Onlus è una delle oltre 50 associazioni di volontariato a livello nazionale che si occupa di clown-terapia. Gli aspiranti clown, dalla maggiore età, per poter svolgere questo tipo di servizio devono partecipare a un corso base di tre giorni tenuto da esperti formatori del settore; una volta concluso il corso, non finalizzato solamente all’arte della clownerie ma soprattutto all’approccio empatico con il paziente, il volontario è tenuto a partecipare a ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MODENA. “VIP” Viviamo In Positivo Modena Onlus è una delle oltre 50 associazioni di volontariato a livello nazionale che si occupa di clown-terapia. Gli aspiranti clown, dalla maggiore età, per poter svolgere questo tipo di servizio devono partecipare a un corso base di tre giorni tenuto da esperti formatori del settore; una volta concluso il corso, non finalizzato solamente all’arte della clownerie ma soprattutto all’approccio empatico con il paziente, il volontario è tenuto a partecipare agli allenamenti formativi e a prestare servizio due volte al mese presso gli enti di riferimento. Per quanto riguarda Modena i “claun di corsia” (come scrivono i ragazzi di Viviamo in Positivo) offrono la loro assistenza nelle strutture ospedaliere di Modena e provincia: Policlinico di Modena nei reparti di Oncologia e Pronto Soccorso Pediatrico; Ospedale di Carpi nei reparti di Pediatria, Pronto Soccorso Pediatrico e Lungodegenza; Ospedale di Mirandola nei reparti di pediatria, ostetricia, area medica e pronto soccorso; casa di cura Cialdini sia al Centro Diurno che Permanente. Ogni associazione è composta da uno staff e da un gruppo direttivo, eletto ogni tre anni.

Rubrica Fuori Classe / Ecco come si diventa clown di corsia


Essendo VIP Onlus (www.vipmo.it) un’attività di volontariato gratuita, il finanziamento è devoluto da enti, singoli cittadini e raccolte fondi nelle piazze; proprio per questo la “Giornata Del Naso Rosso” viene organizzata una volta all’anno (a maggio) con lo scopo di autofinanziare, e portare avanti due progetti molto importanti per l’associazione: “Clown in Missione” e “Laboratori Buonumore”. Il primo progetto, legato alle missioni, vuole trasmettere la pratica di clown-terapia, attraverso l’esperienza di volontariato, in paesi come Argentina, Zambia, Costa D’Avorio, Brasile, India, Camerun, Rwanda e Bielorussia. Lo scopo è quello di portare la modalità di agire, di vivere e di pensare dei claun di corsia, caratterizzata da messaggi di gioia e servizio, nelle zone più povere ed emarginate del mondo; a Gomel, ad esempio, dal 2009 VIP Modena segue un progetto creato da Lega-Ambiente in Bielorussia.

Il secondo progetto è quello del “Laboratorio Buonumore”, ovvero un laboratorio socio-educativo rivolto a bambini e adulti in situazioni di disagio. Il laboratorio si svolge presso le strutture del Ceis “La Torre” e “Casa Mimosa”, nell’associazione “Marta e Maria”, Ctp di Mirandola nella struttura “La Corte” e da Aut Aut. Negli incontri i clown di VIP Modena vengono a contatto con minorenni stranieri, gruppi multietnici e con famiglie di persone affette da autismo. Oltretutto col progetto “Un naso rosso per la cultura”, in collaborazione con le scuole di Modena e provincia, sono stati raccolti libri nuovi destinati alle varie strutture ospedaliere, in cui i claun di corsia offrono il loro contributo.

*studentesse della 5AL Muratori San Carlo