Quotidiani locali

vignola 

Pelloni commemora l’eccidio del 1945 di Pratomaggiore

VIGNOLA. Sabato alle 10, presso il monumento ai Caduti di Pratomaggiore, è in programma la commemorazione dell’Eccidio di Pratomaggiore, in occasione del 73esimo anniversario. Interverranno per l’occa...

VIGNOLA. Sabato alle 10, presso il monumento ai Caduti di Pratomaggiore, è in programma la commemorazione dell’Eccidio di Pratomaggiore, in occasione del 73esimo anniversario.

Interverranno per l’occasione il sindaco di Vignola Simone Pelloni e il giornalista e storico locale Giovanni Fantozzi. Saranno presenti tra gli altri gli alunni della scuola primaria della Direzione Didattica di Vignola e gli studenti della scuola media “Muratori”. L’accompagnamento musicale sarà a cura del corpo bandistico di Samone. L’iniziativa è organizzata dal Comune di Vignola, in collaborazione con l’associazione culturale “Mezaluna” e con la sezione locale dell’Anpi.

L’Eccidio di Pratomaggiore coinvolse otto giovani partigiani modenesi, che il 12 febbraio 1945 furono prelevati dal carcere di Sant’Eufemia

a Modena, condotti a Vignola e, in località Pratomaggiore, impiccati ad una trave posta tra due alberi per vendicare l’uccisione di un militare tedesco avvenuta alcuni giorni prima. I cadaveri furono lasciati esposti sul luogo per due giorni sotto la vigilanza di uomini armati.

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori