Quotidiani locali

Modena: tagliano cassaforte e rubano 30mila euro in soldi, Rolex e oro

Ladri in azione a Cognento in una villa monofamiliare Annullata la sirena dell’allarme e divelte inferriate nel retro

MODENA. Un colpo studiato nei minimi particolari e messo in atto da ladri professionisti che sono riusciti a portare via un bottino, in denaro, gioielli e orologi Rolex e di altre marche prestigiose, di almeno trentamila euro.

In via Guareschi, una laterale di via Jacopo da Porto Sud a Cognento, i banditi hanno preso di mira una villetta monofamiliare di un negoziante e, approfittando dell’assenza dell’intera famiglia nel fine settimana, sono entrati in azione durante la notte.

Per prima cosa hanno messo fuori uso l’allarme sonoro, straccando in pratica la colonnina con la sirena collocata all'esterno della casa e mettendola dentro a un secchio pieno d’acqua in modo da zittirla definitivamente.

Dopodiché si sono portati sul retro dell’abitazione per crearsi un varco: le inferriate collocate a proteggere una porta finestra non li hanno fermati, sono state tagliate e i banditi hanno avuto accesso all'interno della casa. A questo punto, a quanto sembra, i ladri hanno puntato al bersaglio grosso, ovvero la cassaforte e dopo aver cercato in varie stanze l’hanno trovata. Era collocata in uno stanzino usato come deposito, un luogo diverso dai soliti dove viene piazzato il forziere a muro, vale a dire la camera da letto o il salotto. L’escamotage dunque non è servito: i ladri si sono messi all’opera e utilizzando un flessibile sono riusciti a tagliare e ad aprire la cassaforte. Colo grosso: all'interno denaro per almeno quindicimila euro e inoltre, sempre per almeno altri quindicimila euro, gioielli e monili in oro nonché orologi Rolex e di altre marche importanti. Poi i ladri si sono dati alla fuga la fuga indisturbati, probabilmente

raggiungendo in breve l’accesso alla tangenziale. Fatta la scoperta del furto, il derubato, che fortunatamente è coperto da assicurazione, ha chiamato le forze dell’ordine facendo così scattare le indagini e la caccia ai malviventi.

Stefano Totaro
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori