Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La rassegna di film “Foodamentale” su cibo e cultura

L’idea di un gruppo di specialisti carpigiani  Si indaga sul vero significato di “mangiare bene”

CARPI. Una rassegna completamente incentrata su uno degli argomenti maggiormente di moda oggi: il cibo. Alzi la mano chi non ha mai sognato di poter padroneggiare tabelle caloriche e ricette per raggiungere il peso perfetto o l’armonia tra corpo e mente. La rassegna “Foodamentale” è stata ideata a Carpi ha proprio l’obiettivo di tenere uno sguardo critico, ma anche informativo, nei confronti di questo tema vastissimo mediante un linguaggio, quello del cinema documentario, che prende per mano ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CARPI. Una rassegna completamente incentrata su uno degli argomenti maggiormente di moda oggi: il cibo. Alzi la mano chi non ha mai sognato di poter padroneggiare tabelle caloriche e ricette per raggiungere il peso perfetto o l’armonia tra corpo e mente. La rassegna “Foodamentale” è stata ideata a Carpi ha proprio l’obiettivo di tenere uno sguardo critico, ma anche informativo, nei confronti di questo tema vastissimo mediante un linguaggio, quello del cinema documentario, che prende per mano lo spettatore e lo conduce in un viaggio in una materia affascinante ma nella quale occorre sfatare numerosi falsi miti. Oggi il cibo è fortemente legato alla varie mode e tendenze che: i ristoranti premiati dalle guide sono divenuti luoghi di culto e gli chef molto spesso sono personaggi dal forte carisma mediatico. Cucinare e dissertare di cucina è molto “cool”.



«Per questo al termine di ogni film interverranno diversi esperti - spiegano Vitor Chiessi, socio della Farmacia della speranza, e Stefano Bellentani, presidente di “Amici del fegato” - Alla fine dei film è previsto il contributo di specialisti che forniranno ragguagli sul tema affrontato. Sabato 10 marzo verrà proiettato “Super Size Me”, il 17 “Zucchero! That sugar film”, il 24 “Food Inc.”. Tutte le proiezioni saranno trasmesse all’auditorium Loria». Si tratta di una serie di tre film che indaga il rapporto tra l’essere umano e il cibo in modo diverso e farà da trampolino per il successivo approfondimento. Ognuno dei tre appuntamenti inizia alle 20.30. Al termine di ogni film sono previsti gli interventi di: Stefano Bellentani, specialista gastroenterologo; Mauro Manna, dirigente medico presso l’Ausl di Modena, specializzato in Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva; Fabio Nascimbeni, titolare di assegno di ricerca al dipartimento di Scienze Biomediche, metaboliche e Neuroscienze all’università diModena e Reggio; Cecilia Valenti, biologa nutrizionista esperta in disturbi alimentari del peso; Monica Luongo, libera professionista e biologa nutrizionista; Laura Lodi, dietista e libera professionista, le biologhe nutrizioniste Martina Toschi e Lucia Mannavola.