Quotidiani locali

fanano 

Guerrieri e l’arte del filo spinato

In mostra nelle Cantine, fino a domani, le creazioni dell’edicolante

FANANO . Ultimissimi giorni per visitare a Fanano una mostra davvero originale. Nella suggestiva cornice delle Cantine degli Scolopi (nella piazza del municipio) fino a domani si potrà visitare “Scarabocchi tangibilmente spinosi”, ovvero le opere d’arte realizzate da Alessandro Guerrieri (l’edicolante di piazza Corsini) con un materiale sui generis: solo filo spinato, dal più antico di 60 anni ai tipi più recenti con acciaio.

«Sono tre anni che ci lavoro - spiega - puntando a dare nuova vita a un materiale che oggi non si usa più. Mi ha ispirato molto la sfida di realizzare figure morbide con l’elemento appuntito per eccellenza. Mi ha preso la passione, e sono riuscito a realizzare già una quarantina di soggetti di taglio concettuale (“Iron-ic Dog” e "Ogniverso" per esempio), ognuno con dietro la spiegazione

sia in italiano che in inglese. In mostra ci sono anche una quindicina di esemplari già venduti e messi a disposizione per l’occasione. È un arte difficile, perché una volta che pieghi il filo, dopo è difficile tornare indietro. Ma sono molto soddisfatto dei risultati». (d.m.)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro