Quotidiani locali

Spilamberto, frontale fra due auto: muore un 68enne di Marano

La Yaris guidata da Erio Baldaccini si è scontrata con una Mercedes. Ferita una 26enne ricoverata a Baggiovara

Spilamberto, schianto frontale muore un 68enne Incidente mortale in via Vignolese a Spilamberto in provincia di Modena, all'altezza di via 4 Novembre. Due auto si sono scontrate frontalmente. A perdere la vita Erio Bertaccini, 68enne residente a Marano. Trasportata all'ospedale di Baggiovara la ragazza che era a bordo con lui. Alla guida dell'altro mezzo B.B., un 52enne cheè uscito illeso dall'incidente. Video Benito Benevento. La cronaca

SPILAMBERTO  È stato un incidente terribile, quello che ieri pomeriggio ha strappato Erio Baldaccini dall’affetto dei suoi cari. L’uomo stava percorrendo via Vignolese, quando, per dinamiche ancora da chiarire, la sua auto si è scontrata con quella di B.B., 52enne di Savignano, che stava arrivando dalla direzione opposta.

Erio, maranese, classe 1949, si stava dirigendo, a bordo della sua Yaris, verso il centro di Spilamberto, dove vive la sorella. Poco prima delle 16, era arrivato all’altezza dell'incrocio con via IV novembre. Nello stesso momento, nell’altra corsia, viaggiava la Mercedes di B.B., che si stava dirigendo verso Vignola. In quel punto, via Vignolese si snoda lungo una semicurva, elemento che, unito all'asfalto bagnato per le recenti nevicate, rende pericolosa la guida. Le dinamiche del fatto sono ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo una prima ricostruzione, basata sulle testimonianze rilevate, la Yaris avrebbe invaso la corsia della Mercedes, impattando frontalmente. Lo scontro è stato violentissimo.

La Yaris di Baldaccini è andata in testacoda, e ha finito la corsa sfondando il muretto che, in quel punto, segue il corso del canale a bordo strada. Subito allertati, i soccorsi si sono precipitati sul posto, ma l’impatto, per Erio, è stato fatale. Gli uomini del 118 non hanno potuto far altro che ufficializzarne il decesso. Il corpo di Baldaccini si trova ora alla Medicina legale del Policlinico, a disposizione del magistrato. Erio era molto conosciuto, a Marano: storico carrozziere del paese, in pensione, aveva un carattere allegro e gioviale, che gli aveva fatto conquistare numerosi amici negli anni. A bordo della Yaris, insieme ad Erio, si trovava anche una ragazza: C. T., di 26 anni. Nello scontro ha riportato un trauma cranico, e i sanitari del 118 l’hanno portata a Baggiovara, dove si trova ricoverata in gravi condizioni, con prognosi riservata.

Anche B.B. è stato trasportato a Baggiovara per accertamenti, ma è stato dimesso in serata. Nell'incidente è rimasta coinvolta anche una terza auto, una Bmw, che, tentando di evitare le altre due vetture, è uscita di strada, sradicando un segnale stradale. Il conducente, fortunatamente, è rimasto illeso. I vigili del fuoco di Vignola si sono recati sul posto per liberare la strada dai veicoli, e l’accesso all'incrocio è rimasto bloccato per alcune ore. Sull’accaduto indaga la polizia municipale dell’Unione Terre di Castelli. «Abbiamo sentito un botto fortissimo e siamo usciti a vedere», raccontano i residenti, che commentano: «Sono almeno cinque o sei anni che succedono incidenti. Avevamo chiesto che fossero messi dei dossi, ma non ci hanno ascoltati».

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro