Quotidiani locali

La Rocca diventa lo scenario di un videoclip

Sestola. Girato dal gruppo musicale genovese degli Ex-Otago che è stato ospite dell’hotel Tirolo

SESTOLA . La Rocca come location di un videoclip e Sestola quale cornice di ritiro per trovare ispirazione in vista del nuovo cd. È successo nei giorni scorsi, con l’arrivo dei membri degli Ex-Otago, gruppo indie pop genovese da 15 anni sulla scena che ha già all’attivo cinque album di studio e una popolarità crescente, nonché l’apprezzamento della critica. Maurizio Carucci, Simone Bertuccini, Olmo Martellacci, Francesco Bacci e Rachid Bouchabla hanno raccolto l’invito dei gestori dell’Hotel Tirolo, che sono loro fan, e sono venuti qui realizzando innanzitutto una versione acustica di “Quando sono con te” (tratta dall’album “Marassi” uscito nel 2016, che è disco d’oro) con performance ripresa dai tecnici sestolesi della Sick Pine Video, che hanno lanciato lunedì il videoclip su YouTube. Un montato molto curato e realizzato anche con inquadrature spettacolari dall’alto della Rocca che domina il paese con l’ausilio di un drone. Poi il gruppo ha trascorso le giornate attorno al camino in una baita-depandance messa a disposizione dell’hotel per limare gli arrangiamenti in vista dell’uscita del loro nuovo album, prevista in autunno. Sono soliti fare queste full immersion in contesti particolari prima del varo di un nuovo lavoro: una volta sono andati anche in Danimarca. Non erano mai stati a Sestola, ma il contesto è piaciuto molto: «È stato un onore per noi averli qui – sottolinea Eugenio Soliani dell’Hotel Tirolo – li seguiamo da tempo, anche in diversi concerti, e sappiamo che condividono la nostra passione per la montagna, il cantante Maurizio in particolare. Da qui l’invito a scoprire il nostro territorio: li abbiamo portati a conoscere il castello e il Cimone e siamo stati molto soddisfatti del video che è stato realizzato: abbinare una bella canzone ai nostri posti può essere una bella forma di promozione turistica. Secondo me andrebbe favorito

sempre di più il connubio tra territorio e musica. Adesso aspettiamo con trepidazione l’uscita del nuovo album, sapendo che un po’ l’ha ispirato anche Sestola, che nelle canzoni è rimasto un po’ di quei giorni trascorsi attorno al camino. E speriamo di rivederli presto». (dm)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro