Quotidiani locali

carabinieri 

Ruba pane all’alba e viene arrestato: «Avevo fame»

Al giudice ha raccontato di aver rubato quel pane perché aveva fame. Il protagonista è un ragazzo del 1990, marocchino, irregolare sul territorio italiano e senza fissa dimora. È stato arrestato all’a...

Al giudice ha raccontato di aver rubato quel pane perché aveva fame. Il protagonista è un ragazzo del 1990, marocchino, irregolare sul territorio italiano e senza fissa dimora. È stato arrestato all’alba di ieri dai carabinieri di Sassuolo in via San Lorenzo.

Assieme ad un compare, poi fuggito, è l’autore di un furto ai danni del panettiere del Forno Pugliese. Erano circa le 4 quando davanti all’esercizio commerciale stazionava un furgone carico di pane. Il mezzo non era stato chiuso a chiave. Il ragazzo assieme all’amico ha trafugato dal furgone una grande cesta di pane e anche un sacco, per un totale di una trentina di chili di pane. Sono stati visti dal titolare del forno che è corso fuori, mentre i due si allontanavano. Ma proprio in quel momento, in via San Lorenzo, stava transitando una gazzella dei carabinieri. I militari hanno notato l’uomo che indicava i due ladri e sono scesi dalla vettura per inseguirli. Uno è stato preso,

l’altro, liberandosi del fardello di pane, è riuscito a far perdere le proprie tracce. Il ragazzo del 1990 è stato quindi arrestato e ieri mattina il giudice del Tribunale di Modena ha convalidato l’arresto. Il processo vero e proprio inizierà il prossimo 14 maggio. (gib)

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro