Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

The Middleby ha acquisito Vemac

I fondatori Costantini, Malagoli e Vezzali hanno ceduto il 100% al Gruppo dell’Illinois ma restano alla guida dell’impresa

Cambio di proprietà per Vemac, azienda di Castelnuovo che si occupa della progettazione e costruzione di soluzioni per la movimentazione, l'automazione e la robotica per linee di produzione di carni. L’annuncio è stato dato dalla grande società americana The Middleby Corporation, che ha acquisito il cento per cento dell’impresa di Castelnuovo. The Middleby Corporation è un gruppo industriale quotato al mercato borsistico Nasdaq con base a Elgin, in Illinois, ed è uno dei leader mondiali nell ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Cambio di proprietà per Vemac, azienda di Castelnuovo che si occupa della progettazione e costruzione di soluzioni per la movimentazione, l'automazione e la robotica per linee di produzione di carni. L’annuncio è stato dato dalla grande società americana The Middleby Corporation, che ha acquisito il cento per cento dell’impresa di Castelnuovo. The Middleby Corporation è un gruppo industriale quotato al mercato borsistico Nasdaq con base a Elgin, in Illinois, ed è uno dei leader mondiali nella produzione di attrezzature per il servizio di ristorazione commerciale, per la lavorazione degli alimenti e per la realizzazione di macchinari e attrezzature per cucine.

L’azienda Vemac ha una trentina di dipendenti e un fatturato annuo di circa 14 milioni di euro. Venne fondata nel 1989 dai tre soci Maurizio Costantini, Uliano Malagoli e Franco Vezzali, che in questo trentennio sono riusciti a farla crescere al punto di suscitare l’interesse di una grande società industriale americana. Ora i tre soci fondatori, sia pure non essendo più proprietari, resteranno alla guida dell’azienda con progetti ambiziosi, soprattutto per un’espansione significativa sui mercati esteri: già adesso il 60% del fatturato è riferito a realtà straniere.

«Vemac - dice l’azienda castelnovese - coniuga l’innovazione tecnologica proveniente dal mondo dell’automazione e le effettive necessità dettate dalle aziende clienti, agevolata dalla strategica collocazione nel distretto industriale di Castelnuovo Rangone, leader mondiale nella lavorazione delle carni. Questa politica ha decretato un rapido consolidamento dell’azienda che oggi vanta la paternità di numerosi brevetti di primaria importanza e di un qualificato staff tecnico che si dedica allo studio e alla ricerca di soluzioni innovative in termini di automazione e robotizzazione dei supporti produttivi, qualità e affidabilità delle sue linee».

«Questa acquisizione allarga le nostre competenze in campo di automazione e robotica, fornendoci ulteriori opportunità di integrare l’offerta di macchinari per la lavorazione degli alimenti. Ora saremo in grado di offrire soluzioni più complete per i clienti, con una riduzione dei tempi di lavoro - ha detto Selim Bassoul, Ceo di The Middleby Corporation - Siamo entusiasti per l'ingresso di Vemac nel Gruppo, un’operazione chiave nel processo che vede la continua evoluzione della nostra piattaforma di soluzioni completamente automatizzate».

Lo studio milanese di avvocati associati Orsingher Ortu, insieme allo studio legale Skadden, ha assistito Middleby Europe nell’acquisizione.