Quotidiani locali

I 120 anni del liceo Sigonio di Modena raccontati su Instagram

La 3D scienze umane della professoressa Benuzzi ha scelto un modo originale per questa storica data: «Il linguaggio dei giovani per promuovere il sapere»

Modena, Sigonio 120: progetto per l'anniversario dello storico liceo Nasce un interessante progetto del liceo Sigonio per raccontare i 120 anni di storia della scuola che ha preparato migliaia di ragazzi su Instagram. E' il lavoro al quale stanno lavorando gli studenti della classe 3D guidati dalla professorezza Benuzzi. Ecco in cosa consiste il loro progetto. Video di Gino Esposito Intervista Davide Berti L'articolo

MODENA. Le storie, quando si raccontano su Instagram - il social network nato dalla condivisione di fotografie e oggi il più utilizzato tra i giovani - durano appena 24 ore. E allora perchè il liceo Sigonio ha deciso di raccontare la sua di storie, lunga 120 anni, buttandosi sul digitale? «Per parlare nuovi linguaggi, per incuriosire i giovani, per coinvolgere quante più persone possibili in un percorso di ricerca nel passato per descrivere il presente e disegnare il futuro».

Ha le idee chiare la professoressa Silvia Benuzzi che con la sua 3D - indirizzo scienze umane - sta sviluppando questo interessante percorso di riscoperta delle origini - il Sigonio non è solo una scuola ma un pezzo della storia di Modena - per lanciare la scuola nel futuro. E questo grazie ad Instagram e alla pagina @sigonio120 , gestita direttamente dalla classe, che pubblica contenuti legati al compleanno, che vivrà in autunno il suo apice. Ma come tutti i grandi appuntamenti, va preparato: «Abbiamo deciso di aprire questa pagina per raccontare la storia del nostro liceo - spiega Federica - e la prof ha scelto noi come classe, interessata sia alla storia che ai social».



Aggiunge Melania, un’altra ragazza della 3D: «Ogni sabato dedichiamo tempo ad impostare il piano editoriale settimanale dei post da pubblicare e, insieme all’associazione Amici del Sigonio, scegliamo gli eventi più importanti della storia della nostra scuola».

Alessia non nasconde le difficoltà: «Ce ne sono: quando scegliamo una foto storica non è semplice trovare le parole giuste e un modo che possa interessare noi giovani».

Diana guarda avanti: «Intervisteremo professori e approfondiremo progetti che animano la nostra scuola. Pubblicheremo post storici e anche post che illustreranno l’andamento dei lavori che si stanno tenendo in via Saragozza, in quello che sarà il nuovo Sigonio».



Chiude la prof. Benuzzi: «Tutto è nato dalla volontà di dare un contributo alla celebrazione dei 120 anni della scuola. Volevamo farlo in un modo nuovo, utilizzando uno strumento molto vicino alla sensibilità dei giovani. È un progetto che coglie più finalità: promuove un interesse per la storia, valorizza l’immagine, valorizza la scrittura e fa capire anche quanto un social possa essere serio, promuovendo conoscenza e sapere, facendo grande attenzione a ciò che si pubblica e si condivide».

Davide Berti
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Modena Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik