Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Aceto Balsamico, l’eccellenza domenica celebrata in piazza

La certificazione di "Denominazione di Origine Protetta" dell'aceto balsamico tradizionale di Modena diventa maggiorenne e per celebrare questo diciottesimo compleanno, il Consorzio di Tutela del...

La certificazione di "Denominazione di Origine Protetta" dell'aceto balsamico tradizionale di Modena diventa maggiorenne e per celebrare questo diciottesimo compleanno, il Consorzio di Tutela del balsamico tradizionale festeggerà con un grande evento che si terrà domenica A dare risalto a questo compleanno sarà un corteo di auto storiche, in partenza dal Castello di Panzano (Castelfranco Emilia) con colazione di benvenuto e visita guidata alla collezione di Mario Righini, per giungere poi in ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

La certificazione di "Denominazione di Origine Protetta" dell'aceto balsamico tradizionale di Modena diventa maggiorenne e per celebrare questo diciottesimo compleanno, il Consorzio di Tutela del balsamico tradizionale festeggerà con un grande evento che si terrà domenica A dare risalto a questo compleanno sarà un corteo di auto storiche, in partenza dal Castello di Panzano (Castelfranco Emilia) con colazione di benvenuto e visita guidata alla collezione di Mario Righini, per giungere poi in Piazza Grande. «Una bella iniziativa per festeggiare questa importante certificazione – commenta Enrico Corsini, presidente del consorzio tutela aceto balsamico tradizionale di Modena D.O.P. - abbiamo voluto legare all'evento anche il centro storico della città che porta il nome del nostro balsamico tradizionale, un prodotto unico e straordinario». Il centro storico modenese infatti, sarà il punto di arrivo, in Piazza Grande, precisamente al Caffè Concerto dove si terrà il pranzo e la premiazione. Infatti la giornata sarà l'occasione anche per il primo trofeo del consorzio e per festeggiare le realtà enogastronomiche del nostro territorio. Nel pomeriggio si potrà visitare l'acetaia comunale, l'atelier SN54 e successivamente un'altra eccellenza nostrana, la cantina Giacobazzi a Nonantola con visita al museo, diviso in due grandi aree: una parte dedicata alla civiltà contadina e un'altra invece inerente allo sport, negli anni Settanta e Ottanta la famiglia è stata infatti lo sponsor del campione Gilles Villeneuve, uno dei piloti più amati da Enzo Ferrari e dai tifosi della rossa. zE' un'iniziativa - commenta Sofia Malagoli, organizzatrice dell'evento - che vuole sottolineare il legame tra il turismo, in forte crescita nel nostro territorio e le nostre eccellenze enogastronomiche, storiche e artistiche». L'evento è patrocinato dal comune di Nonantola, Castelfranco, ACI, Automobile Club Modena oltre che dal comune, «orgoglioso di poter festeggiare questa unicità modenese» ha concluso l’assessore Andrea Bosi. (s.f.)