Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il Cimone prepara altri investimenti per ripetere l’inverno record

SESTOLA. Il 18 luglio sarà firmato il contratto per gli attesi lavori di recupero della Rocca di Sestola, che partiranno entro fine mese. Lo ha annunciato il sindaco di Modena (ente proprietario)...

SESTOLA. Il 18 luglio sarà firmato il contratto per gli attesi lavori di recupero della Rocca di Sestola, che partiranno entro fine mese. Lo ha annunciato il sindaco di Modena (ente proprietario) Gian Carlo Muzzarelli lunedì alla serata di gala del Consorzio Cimone ospitata proprio nella panoramica cornice del castello. «Quest'intervento – ha detto – permetterà di poter utilizzare al meglio la struttura, facendola diventare patrimonio unificante dell'Alto Frignano». Ma la serata, fitta di au ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SESTOLA. Il 18 luglio sarà firmato il contratto per gli attesi lavori di recupero della Rocca di Sestola, che partiranno entro fine mese. Lo ha annunciato il sindaco di Modena (ente proprietario) Gian Carlo Muzzarelli lunedì alla serata di gala del Consorzio Cimone ospitata proprio nella panoramica cornice del castello. «Quest'intervento – ha detto – permetterà di poter utilizzare al meglio la struttura, facendola diventare patrimonio unificante dell'Alto Frignano». Ma la serata, fitta di autorità (a partire dal governatore della Regione Bonaccini, l'assessore Corsini, la consigliera Serri e il nuovo presidente Apt Cassani) è servita in primis per fare il bilancio della straordinaria stagione invernale alle spalle, lanciare i piani per la prossima ma mettere anche l'accento sul turismo green perché, come ha detto Bonaccini «bisogna fare dell'Appennino un luogo che vive 365 giorni all'anno». Nelle parole del presidente del Consorzio Luciano Magnani, la fotografia di un inverno che ha portato a un incasso di 6.239.000 euro, con un +54% rispetto all'anno prima. Un risultato legato in gran parte al meteo, certo, ma anche al potenziamento della stazione. Che ora può fare un altro scatto in avanti con i 7 milioni (di cui 2 regionali) in arrivo per gli impianti del comprensorio. «Dal 2016 la Regione ha erogato al Cimone con risorse proprie 1,7 milioni sia per interventi sulle stazioni (334mila per gli enti locali e 544mila ai privati) sia per sostenere le spese di gestione (801mila euro) – ha ricordato Corsini - ora l'impegno prosegue grazie anche all’accordo che le Regioni Emilia-Romagna e Toscana hanno firmato con il Governo per questi 7 milioni. Stiamo collaborando con gli enti locali per sottoscrivere le convenzioni». Un lavoro in progress su progetti chiave, come hanno spiegato i sindaci di Sestola, Fanano, Montecreto e Riolunato.

«Il primo passo – ha sottolineato Magnani – sarà l'attivazione, già per quest'inverno, di due nuovi baby park al Cimoncino e alle Polle, che faranno fare un salto di qualità». In chiusura, la targa data dal direttore Luigi Quattrini al figlio di Fabio Neviani, il primo storico presidente del Consorzio. E l'annuncio: è stato raggiunto con Alberto Tomba l'accordo per farne il testimonial a tutto tondo dell'Appennino. —

D.M.. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.