Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Lotta contro il degrado, 450 pattuglie al lavoro

Ben 2200 servizi in parchi, piazze e punti di aggregazione: novanta violazioni Incidenti in aumento (843 totali). La strada più pericolosa è la tangenziale Losi 



Nell’ultima seduta del Consiglio comunale prima della pausa estiva la polizia municipale dell’Unione delle Terre d’Argine ha presentato il resoconto dell’attività svolta nel 2017. Una relazione ricca di dati, che fa luce sulle azioni messe in atto per migliorare la sicurezza e la vivibilità della città. Innanzitutto, l’organico: al 31 dicembre, questo era formato da 98 unità (101 nel 2016), al cui operato si è poi aggiunta la preziosa collaborazione degli assistenti civici, 129 persone che h ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter



Nell’ultima seduta del Consiglio comunale prima della pausa estiva la polizia municipale dell’Unione delle Terre d’Argine ha presentato il resoconto dell’attività svolta nel 2017. Una relazione ricca di dati, che fa luce sulle azioni messe in atto per migliorare la sicurezza e la vivibilità della città. Innanzitutto, l’organico: al 31 dicembre, questo era formato da 98 unità (101 nel 2016), al cui operato si è poi aggiunta la preziosa collaborazione degli assistenti civici, 129 persone che hanno effettuato circa 1.800 servizi per oltre 2.600 ore di attività. Ma oltre ai dati relativi alla presenza degli agenti sulla strada e in particolar modo sugli incidenti (la maggior parte dei quali avviene sulla tangenziale Losi, seguita da via Guastalla, dalla provinciale Motta e via Nuova Ponente), la serata è stata l’occasione per fare il punto sulle tante altre attività che la municipale svolge. Si parte dell’educazione stradale, anche in considerazione dell’alto numero di incidenti rilevati (843, 13 in più rispetto al 2016). Durante l’anno scolastico 2016-2017 sono state organizzate molte più iniziative, sia per i bambini sia per gli adulti, tra cui quella organizzata a Fossoli per le esercitazioni pratiche in bicicletta cui hanno partecipato 830 alunni (contro i 561 del 2016) per un totale di 72 ore (nel 2016 erano 50). È proseguita inoltre per gli adulti l’iniziativa formativa sul corretto utilizzo dei sistemi di sicurezza per i bimbi nell’ambito del progetto Mettiamoli al Sicuro, in collaborazione con il personale del 118 e del Pronto soccorso, e l’iniziativa rivolta agli studenti stranieri nelle “Scuole di Formazione per Adulti” con 60 partecipanti. Le classi delle scuole primarie e secondarie coinvolte nelle lezioni sono state invece 56 con più di 1.200 alunni e 112 ore di attività formativa. Quanto alla sicurezza spicca soprattutto il dinamismo del Controllo del Vicinato, che nel 2017 ha inviato al Comando 131 segnalazioni. Al 31 dicembre erano 103 i gruppi costituiti nell’Unione (53 a fine 2016). È Carpi a ospitarne il maggior numero, con 60 gruppi attivi (seguono Soliera con 24, Campogalliano con 11 e Novi con 8) per un totale di 1851 famiglie, 3 associazioni e 10 esercizi commerciali che praticano questo sistema virtuoso di buon vicinato. Corposa anche l’attività del Nucleo Antidegrado che l’anno scorso ha effettuato, con 450 pattuglie, oltre 2.200 controlli nei mercati, nei parchi, nelle piazze e nelle principali zone di aggregazione grazie a oltre 600 servizi in borghese, per un totale di 90 violazioni di vario genere. Le principali attività hanno riguardato l’accertamento delle violazioni in materia di degrado urbano e microcriminalità, come ad esempio il consumo di sostanze stupefacenti, l’accattonaggio, la vendita abusiva di merce, il disturbo della quiete pubblica, l’accertamento di violazioni ai Regolamenti comunali, gli atti vandalici, i danneggiamenti, la fruibilità dei parchi pubblici, l’abbandono di rifiuti, i furti di bici (circa 160 l’anno scorso, in aumento rispetto al 2016). Grande successo infine per l’apposito numero di cellulare con annesso profilo WhatsApp, cui è possibile segnalare episodi di degrado e problematiche legate alla circolazione stradale: oltre 2.000 i messaggi inviati, più di 5 al giorno. —