Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Carpi, rubano portafogli, presi grazie a un mendicante

Hanno rubato il portafogli di una cliente in un supermercato, ma, grazie alle segnalazioni di un mendicante che stava chiedendo l’elemosina davanti al supermercato, sono stati rintracciati. I...

CARPI. Hanno rubato il portafogli di una cliente in un supermercato, ma, grazie alle segnalazioni di un mendicante che stava chiedendo l’elemosina davanti al supermercato, sono stati rintracciati.

I carabinieri della Compagnia di Carpi, poi, hanno scoperto che non si trattava soltanto di due ladri, bensì anche di spacciatori con tutto l’occorrente per suddividere e distribuire le dosi.

Sono stati denunciati per furto aggravato in concorso e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti un ital ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CARPI. Hanno rubato il portafogli di una cliente in un supermercato, ma, grazie alle segnalazioni di un mendicante che stava chiedendo l’elemosina davanti al supermercato, sono stati rintracciati.

I carabinieri della Compagnia di Carpi, poi, hanno scoperto che non si trattava soltanto di due ladri, bensì anche di spacciatori con tutto l’occorrente per suddividere e distribuire le dosi.

Sono stati denunciati per furto aggravato in concorso e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti un italiano e un marocchino, entrambi di 25 anni.

I fatti risalgono alla giornata di giovedì: all’interno di un supermercato carpigiano i due sono entrati in azione, rubando il portafogli di una cliente contenente 400 euro.

A fermarli e a identificarli, grazie alle informazioni fornite da un senegalese che chiedeva l’elemosina nel piazzale antistante, sono stati i carabinieri della stazione di Carpi unitamente a quelli di San Felice.

I militari hanno recuperato portafogli e denaro e hanno effettuato anche una perquisizione domiciliare durante la quale, a casa di uno dei due, hanno ritrovato 40 grammi di hashish e un bilancino elettronico di precisione.

Altra particolarità riscontrata durante la perquisizione: il bilancino di precisione utilizzato per spacciare sostanze stupefacenti si trovava in un nascondiglio insolito. Era occultato, infatti, nella cuccia del cane. —

S.A.