Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Medolla, minaccia l'ex di ammazzarla se non gli versa denaro: arrestato

I carabinieri hanno catturato un 24enne kossovaro con le accuse di stalking ed estorsione

MEDOLLA. Ha perseguitato la ex per mesi minacciandola di ammazzarla se non gli avesse dato dei soldi o di bruciarle la macchina nel caso non gli facesse da garante per il prestito in banca. Un incubo che si è concluso da poche ore quello che ha sofferto una donna di 35 anni, di Mirandola, direttrice di una casa famiglia di Medolla. La donna, sei anni fa, ha conosciuto un kossovaro, attualmente 24enne, ospite presso la casa famiglia.  I due si sono innamorati e fidanzati. Poi, lo scorso dicem ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MEDOLLA. Ha perseguitato la ex per mesi minacciandola di ammazzarla se non gli avesse dato dei soldi o di bruciarle la macchina nel caso non gli facesse da garante per il prestito in banca. Un incubo che si è concluso da poche ore quello che ha sofferto una donna di 35 anni, di Mirandola, direttrice di una casa famiglia di Medolla. La donna, sei anni fa, ha conosciuto un kossovaro, attualmente 24enne, ospite presso la casa famiglia.  I due si sono innamorati e fidanzati. Poi, lo scorso dicembre si sono separati: il 24enne, operaio metalmeccanico in una ditta di Cavezzo, con il vizio del gioco, era divenuto molto aggressivo e non ha accettato la fine della loro relazione.

L'uomo ha minacciato di ammazzarla se lei non avesse prelevato dal suo conto 1500 euro. In più occasioni le ha strappato il telefono di mano per impedirle di chiamare i carabinieri. In altre circostanze, sempre sotto minaccia, le ha chiesto di fargli da garante per accendere un prestito da 40mila euro in banca. Fino a nascondersi dietro a un cespuglio davanti a casa della donna per sbucare all'improvviso al ritorno di lei, con la figlia di 8 anni, avuta da una precedente relazione, per gridarle: "Ti brucio la macchina se non mi aiuti a ottenere il prestito". Sabato scorso l'ultima aggressione, a Camposanto: il kossovaro ha preso a sassate il finestrino dell'auto di lei la quale ha allertato i carabinieri che hanno arrestato il 24enne per estorsione e atti persecutori.