Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Amazon, SI «Il Comune istituisca un confronto»

SPILAMBERTOSono necessarie sia verifiche tecniche, sia un confronto pubblico in vista del nuovo insediamento Amazon. Li chiede Sinistra Italiana dell’Unione Terre di Castelli e federazione di Modena....

SPILAMBERTO

Sono necessarie sia verifiche tecniche, sia un confronto pubblico in vista del nuovo insediamento Amazon. Li chiede Sinistra Italiana dell’Unione Terre di Castelli e federazione di Modena.

«Prima di tutto non sottovalutiamo la opportunità di centinaia di nuovi posti di lavoro che offre l’ipotizzato insediamento di un centro Amazon - sottolinea SI - anche se temiamo occorrerà una forte vigilanza sindacale per garantire dignità e diritti a chi lavorerà in quel sito. Poniamo però con ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SPILAMBERTO

Sono necessarie sia verifiche tecniche, sia un confronto pubblico in vista del nuovo insediamento Amazon. Li chiede Sinistra Italiana dell’Unione Terre di Castelli e federazione di Modena.

«Prima di tutto non sottovalutiamo la opportunità di centinaia di nuovi posti di lavoro che offre l’ipotizzato insediamento di un centro Amazon - sottolinea SI - anche se temiamo occorrerà una forte vigilanza sindacale per garantire dignità e diritti a chi lavorerà in quel sito. Poniamo però con forza alcuni interrogativi che non possono essere elusi. I tempi troppo ristretti della delibera non hanno permesso nessun reale confronto pubblico. Si deve invece aprire una seria ed ampia verifica senza pretendere di chiudere le osservazioni entro l’8 ottobre, considerando la pubblicazione estiva della delibera (8 agosto). Questo frettoloso provvedimento ha inoltre escluso la necessità di una nuova Valutazione Ambientale Strategica (Vas) da parte della Provincia».

I cittadini, inoltre, hanno «il diritto di sapere quale riassetto viario sarebbe necessario per sopportare questo insediamento. Infine, quanto sono attendibili le stime degli effetti di traffico che prevedono un aumento giornaliero di “soli” mille veicoli al giorno, fra i quali addirittura 400 mezzi pesanti? Non sarebbe il caso di verificare gli effetti prodotti da analoghi centri Amazon recentemente insediati? - prosegue SI - Roberto Monferdini, presidente di “Ambiente Informa” e consigliere di Castelvetro, ha denunciato che nell’Unione Terre dei Castelli abbiamo già il triste primato regionale degli incidenti. Nella nostra zona, infatti, si verificano già oggi 8 incidenti ogni mille abitanti, mentre l’analoga media regionale e provinciale è di soli 3,9 incidenti». —