Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Bretella e Cispadana Il Governo: «A ottobre le soluzioni migliori»

Il sottosegretario ai Trasporti Dell’Orco risponde alla Regione «State tranquilli». Donnini: «Nel 2019 la svolta dei cantieri»

«Istituzioni locali stiano tranquille. Il Ministero sta lavorando e rivedendo i dossier come Cispadana o Bretella. E a breve, probabilmente entro ottobre, metterà in campo le soluzioni infrastrutturali migliori in termini di costi-benefici per i cittadini». Così su twitter il sottosegretario alle Infrastrutture e trasporti, Michele Dell’Orco, intervenuto nel dibattito su alcune delle opere emiliano-romagnole in discussione.

Il riferimento è al dibattito che si innescato in regione in particol ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

«Istituzioni locali stiano tranquille. Il Ministero sta lavorando e rivedendo i dossier come Cispadana o Bretella. E a breve, probabilmente entro ottobre, metterà in campo le soluzioni infrastrutturali migliori in termini di costi-benefici per i cittadini». Così su twitter il sottosegretario alle Infrastrutture e trasporti, Michele Dell’Orco, intervenuto nel dibattito su alcune delle opere emiliano-romagnole in discussione.

Il riferimento è al dibattito che si innescato in regione in particolare dopo il rinvio della conferenza dei servizi per un’altra opera, il cosiddetto Passante di Bologna ovvero il progetto di allargamento in sede dell’attuale tangenziale, bloccata dopo l’esplosione in autostrada. Un progetto a cui ieri si detto contrario anche il leader della Lega, Matteo Salvini. Una contrarietà che lo stesso Dell'Orco sempre giovedì aveva salutato positivamente su Facebook, sottolineando come ora la priorità più che le nuove opere sia quella di fare una ricognizione su tutto il territorio nazionale delle criticità esistenti dopo la tragedia di Genova.

Quella del sottosegretario appare quasi come una risposta indiretta al presidente della Regione, Stefano Bonaccini e al suo assessore Raffaele Donnini che nei giorni scorsi aveva annunciato come “nel 2019 partirà il cantiere della Bretella Campogalliano-Sassuolo: ormai manca solo il progetto esecutivo e l’avvio dei lavori, e sarà un anno importante anche per la Cispadana perché si definir il progetto definitivo e il piano economico finanziario; con il contributo dei soci della società che ha vinto la gara si dovrà poi arrivare al cantiere». —