Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Fetore in casa Blitz dei vigili e si scopre cibo avariato

BOMPORTODisgustosa scoperta martedì in via Turati, a Sorbara. Da giorni i vicini denunciavano odori nauseabondi provenire dall’appartamento i cui inquilini, una famiglia albanese, sono in questo...

BOMPORTO

Disgustosa scoperta martedì in via Turati, a Sorbara.

Da giorni i vicini denunciavano odori nauseabondi provenire dall’appartamento i cui inquilini, una famiglia albanese, sono in questo periodo irreperibili.

Così si è resa necessaria una ordinanza del sindaco che ha consentito ai vigili del fuoco di entrare nell’appartamento. Non potevano immaginare da cosa provenisse «quell’insopportabile odore» denunciato dai vicini. Non è infatti la prima volta che si sente parlare di cadaveri sc ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

BOMPORTO

Disgustosa scoperta martedì in via Turati, a Sorbara.

Da giorni i vicini denunciavano odori nauseabondi provenire dall’appartamento i cui inquilini, una famiglia albanese, sono in questo periodo irreperibili.

Così si è resa necessaria una ordinanza del sindaco che ha consentito ai vigili del fuoco di entrare nell’appartamento. Non potevano immaginare da cosa provenisse «quell’insopportabile odore» denunciato dai vicini. Non è infatti la prima volta che si sente parlare di cadaveri scoperti proprio dal fetore. Stavolta però no.

L’ispezione ha accertato la provenienza del cattivo odore da alimenti scaduti, dimenticati fuori dal frigo dai residenti di casa prima di partire per le vacanze, e che hanno favorito il prolificare di insetti, tra cui larve e vermi, caduti addirittura dal balcone della palazzina. «I locali interessati saranno sanificati» fa sapere il sindaco, e intanto c’è chi aspetta curioso di vedere le reazioni dei proprietari al loro rientro.... —