Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il regista Pupi Avati premia Francesco Riva

zoccaCerimonia di premiazione, oggi pomeriggio a Zocca, per il vincitore della 12ª edizione del Premio Zocca Giovani, concorso letterario che vuole promuovere i talenti under 35. Sarà premiato...

zocca

Cerimonia di premiazione, oggi pomeriggio a Zocca, per il vincitore della 12ª edizione del Premio Zocca Giovani, concorso letterario che vuole promuovere i talenti under 35. Sarà premiato Francesco Riva, 24 autore del romanzo “Il pesce che scese dall’albero”, edito da Sperling & Kupfer, che si è aggiudicato il maggior numero di preferenze sia della giuria popolare (quasi 600 schede votate) che della giuria tecnica, presieduta da Marco Santagata. Riva, 24 anni, toscano ma residente nel m ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

zocca

Cerimonia di premiazione, oggi pomeriggio a Zocca, per il vincitore della 12ª edizione del Premio Zocca Giovani, concorso letterario che vuole promuovere i talenti under 35. Sarà premiato Francesco Riva, 24 autore del romanzo “Il pesce che scese dall’albero”, edito da Sperling & Kupfer, che si è aggiudicato il maggior numero di preferenze sia della giuria popolare (quasi 600 schede votate) che della giuria tecnica, presieduta da Marco Santagata. Riva, 24 anni, toscano ma residente nel milanese, alla sua prima esperienza di scrittore, “dislessico felice”, come recita il sottotitolo del libro, dimostra con questa opera, di cui lui stesso è il protagonista, che creatività e talento sono capaci di far superare le barriere della dislessia. Il titolo del libro prende infatti spunto da una frase di Albert Einstein. Il premio sarà consegnato, nella sala del Consiglio comunale, alle 17.30. Parteciperà anche il regista Pupi Avati, oltre ai giurati, autorità e tanti ospiti, tra cui lo scrittore Daniele Benati. —

FEDERICO COVILI