Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ladri messi in fuga abbandonano l’auto del padrone fantasma

CAVEZZOL’unione fa la forza. Una sinergia importante quella tra carabinieri e polizia municipale di Cavezzo che il 15 agosto ha permesso non solo di sventare furti nelle abitazioni - calcolando come...

CAVEZZO

L’unione fa la forza. Una sinergia importante quella tra carabinieri e polizia municipale di Cavezzo che il 15 agosto ha permesso non solo di sventare furti nelle abitazioni - calcolando come la giornata si presti purtroppo e da sempre alle incursioni - ma anche di sequestrare un mezzo senza assicurazione ed intestazione fittizia che diventerà di proprietà dello Stato.

Durante il pomeriggio del ferragosto, infatti, su segnalazione dei cittadini i carabinieri sono riusciti ad intercetta ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAVEZZO

L’unione fa la forza. Una sinergia importante quella tra carabinieri e polizia municipale di Cavezzo che il 15 agosto ha permesso non solo di sventare furti nelle abitazioni - calcolando come la giornata si presti purtroppo e da sempre alle incursioni - ma anche di sequestrare un mezzo senza assicurazione ed intestazione fittizia che diventerà di proprietà dello Stato.

Durante il pomeriggio del ferragosto, infatti, su segnalazione dei cittadini i carabinieri sono riusciti ad intercettare due uomini che, con fare sospetto, si aggiravano proprio a ridosso delle case del centro. I due malviventi, sentendosi braccati, una volta che i militari dell’Arma si sono portati sul posto segnalato dalla cittadinanza se la sono data a gambe. Ne è conseguito un inseguimento a cui ha preso parte anche la polizia stradale che, sebbene non abbia portato alla loro cattura, ha perlomeno evitato che qualche abitazione entrasse nelle mira dei ladri. Non solo. Perché quando i due sono fuggiti a piedi hanno abbandonato la loro vettura, una Fiat Bravo, davanti allo stadio. Così i carabinieri hanno subito allertato la polizia municipale affinché procedesse con delle verifiche sull’auto. Che dai controlli è risultata essere senza assicurazione dal dicembre del 2017 e con intestazione fittizia, l’ultima a un magrebino “fantasma” che risulta già intestatario di decine di altre auto. La Bravo è stata quindi fatta portare via dal carro attrezzi e posta sotto sequestro ai fini di confisca. Un ottimo lavoro di squadra carabinieri - municipale che ha permesso di smascherare un illecito amministrativo e di sventare altri odiosi reati. —

VALE .C.