Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Nerone, l’imperatore dei gatti È il più vecchio in regione: 21 anni

LA CURIOSITà NONANTOLADue giorni fa abbiamo creduto fosse morto, invece era svenuto per il caldo. Appena mi sono accorto che respirava l’ho immerso in acqua fresca ed è rinvenuto. Ormai ci vede poco...

LA CURIOSITà

NONANTOLA

Due giorni fa abbiamo creduto fosse morto, invece era svenuto per il caldo. Appena mi sono accorto che respirava l’ho immerso in acqua fresca ed è rinvenuto. Ormai ci vede poco eppure ha saputo guardarmi con la grande dolcezza di sempre. In famiglia abbiamo tirato un sospiro di sollievo perché gli vogliamo un gran bene. Un bene che merita. È molto più di un amico. Vive con noi dal 1998, quando aveva un anno. Mia figlia Stefania, di ritorno dalla discoteca, lo trovò, spa ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

LA CURIOSITà

NONANTOLA

Due giorni fa abbiamo creduto fosse morto, invece era svenuto per il caldo. Appena mi sono accorto che respirava l’ho immerso in acqua fresca ed è rinvenuto. Ormai ci vede poco eppure ha saputo guardarmi con la grande dolcezza di sempre. In famiglia abbiamo tirato un sospiro di sollievo perché gli vogliamo un gran bene. Un bene che merita. È molto più di un amico. Vive con noi dal 1998, quando aveva un anno. Mia figlia Stefania, di ritorno dalla discoteca, lo trovò, spaurito e miagolante, sotto la sua auto. L’ha portato a casa ed eccoci qua».

Il protagonista è gatto Nerone, 21 anni: il micio più longevo in regione. La famiglia Graziano vive in via Parma, in una bella casa dove Nerone gira in libertà. Il mantello lungo, scuro, le zampe offese dall’artrosi, la tenerezza dell’approccio anche con una sconosciuta. In quel 1998, a casa Graziano c'era già un altro gatto. Castrati e longevi entrambi, grandi amici in tempi brevi. «Andavano d’accordo, sì, però il senso del territorio non l’avevano smarrito e se c’era da spadroneggiare con altri gatti del quartiere sapevano tenerli a bada anche da sterilizzati. Due mesi fa Nerone, nonostante i suoi acciacchi, è fuggito. Se ne è andato a spasso per la campagna, forse pensando di essere ancora giovane. Lo abbiamo cercato giorni e giorni. Stava a trecento metri da casa. Con le zampe in quello stato non sarebbe riuscito a tornare. L’hanno salvato una bimba e il suo papà. È stato portato al gattile e tenuto in cura da un magnifico veterinario, una dottoressa con studio in piazza Risorgimento, a Modena. Lo ha curato e ci ha telefonato. Dalle ricerche, Nerone risulta essere a tutti gli effetti il gatto più anziano dell'Emilia Romagna. Secondo lo studio veterinario ha 105 anni. Nel '98 non usava il chip però lo registrammo. A casa siamo contenti di questo piccolo record. Ci trasferimmo da Modena nel 2004 e ci siamo accorti subito che Nonantola, per i nostri gatti, è il paese dei balocchi, tanto è l'amore per loro, tanto il verde. Ci teniamo a ringraziare quella bimba e i nostri concittadini», conclude Gennaro Graziano. —