Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Traffico a Casinalbo, una nuova rotonda tra via Giardini e Radici

Costerà 300mila euro e sarà più larga di quella in centro Corsie bloccate quando il passaggio a livello è in funzione 

FORMIGINE

È in arrivo una nuova rotonda a Casinalbo. Dopo quella che ha drasticamente modificato la viabilità in centro, se ne aggiunge una seconda su via Giardini, poco più avanti andando verso Formigine, precisamente all’incrocio con via Billò e via Radici.

Qui si trova uno degli ultimi semafori del territorio formiginese, le cui amministrazioni negli anni hanno incentivato la realizzazione di rotatorie per ridurre al minimo i tempi di attesa davanti al rosso per gli automobilisti. Una poli ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

FORMIGINE

È in arrivo una nuova rotonda a Casinalbo. Dopo quella che ha drasticamente modificato la viabilità in centro, se ne aggiunge una seconda su via Giardini, poco più avanti andando verso Formigine, precisamente all’incrocio con via Billò e via Radici.

Qui si trova uno degli ultimi semafori del territorio formiginese, le cui amministrazioni negli anni hanno incentivato la realizzazione di rotatorie per ridurre al minimo i tempi di attesa davanti al rosso per gli automobilisti. Una politica che ha come chiaro obiettivo abbassare i tempi di percorrenza e soprattutto diminuire le emissioni di smog.

Il bando di gara, emesso dall’Unione del Distretto Ceramico, ha un valore di 296mila e 505 euro e le offerte dovranno pervenire entro mezzogiorno del 5 settembre.

IL PROGETTO

Nel progetto si terrà conto del traffico pesante che utilizza via Radici e per questo servirà una rotatoria più ampia di quella realizzata in centro a Casinalbo. «Si è optato quindi - si legge nella relazione - per una rotatoria compatta con diametro di 28 metri con anello centrale sormontabile di 2 metri e anello circolatorio di 8 metri comprensivo di banchina di 0,5 metri, che in base alle precedenti rotatorie e ai dati del traffico dell’intersezione ha dimostrato di essere in grado di smaltire i flussi in intersezione della rotatoria. Complessivamente quindi la soluzione adottata per modificare l’intersezione porterà a indubbi vantaggi sulla viabilità complessiva e vivibilità del centro storico di Casinalbo». Su via Giardini sarà realizzato un attraversamento pedonale. C’è poi il nodo ferrovia: «L’analisi dei flussi veicolari ha portato alla scelta di prevedere un ramo di svolta predefinito e semaforizzato su via Giardini sud direzione via Radici in modo tale che a sbarre del passaggio a livello chiuse, il portale di preselezione posto sulla carreggiata blocchi il traffico in attraversamento diretto alla linea ferroviaria, permettendo solo la percorrenza sud-nord. Anche su via Giardini nord è stato previsto un ramo di svolta a destra separato e semaforizzato». —

GIB