Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Miracolo sull’A22 Camion e auto distrutte ma solo tre feriti lievi

Schianto con dinamica simile a quella di agosto a Bologna La vettura resta accartocciata tra due mezzi pesanti

CAMPOGALLIANO

Un miracolo. Non ci sono altri termini per descrivere quanto avvenuto ieri attorno a mezzogiorno sull’autostrada A22. Un incidente tremendo, con una vettura accartocciata sotto a un tir e un secondo mezzo pesante con la cabina di guida del tutto distrutta. A vedere le lamiere testimoni e soccorritori avevano il timore che nessuno sarebbe potuto sopravvivere e invece i feriti sono tre, due in codice verde e uno in codice giallo. Nessuno di loro è in pericolo di vita.

LA DINAMICA

N ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAMPOGALLIANO

Un miracolo. Non ci sono altri termini per descrivere quanto avvenuto ieri attorno a mezzogiorno sull’autostrada A22. Un incidente tremendo, con una vettura accartocciata sotto a un tir e un secondo mezzo pesante con la cabina di guida del tutto distrutta. A vedere le lamiere testimoni e soccorritori avevano il timore che nessuno sarebbe potuto sopravvivere e invece i feriti sono tre, due in codice verde e uno in codice giallo. Nessuno di loro è in pericolo di vita.

LA DINAMICA

Non ci sono grossi dubbi sulla dinamica che ha portato allo schianto. In attesa dei rilievi e degli accertamenti della polizia stradale di Modena nord, l’ipotesi principale è quella di un tamponamento. Il camionista che avrebbe causato l’incidente e che trasportava birra non si è reso conto (non si sa per quale motivo) che davanti a lui si era creato un rallentamento. E quindi ad alta velocità ha tamponato l’auto, l’ultima della coda, che si è infilata sotto al camion che la precedeva. E questo secondo mezzo pesante, che trasportava solventi, per la forza dell’urto, ha violentemente urtato anche un terzo tir. «Da quando ho visto il video dell’incidente di Bologna, quello con l’esplosione, sono molto preoccupato - dice il conducente del camion sotto a cui si è infilata l’auto - E così quando sono in coda controllo sempre i mezzi che arrivano da dietro. Ho visto questo tir arrivare a tutta velocità e ho capito che non avrebbe frenato».

E così è stato. Ad avere la peggio proprio il camionista alla guida del camion di birra: è stato trasportato in elicottero al Maggiore di Bologna, dove è stato ricoverato in codice giallo. L’automobilista, 55enne milanese, e il camionista tamponato, 40enne di Castelfranco, sono stati portati a Baggiovara in codice verde e già oggi saranno dimessi.

lunghe code

I vigili del fuoco e la polizia stradale hanno messo in sicurezza i mezzi, in particolare quello che trasportava solventi. Si sono create code, poi lentamente smaltite dalla stradale che ha aperto la corsia Nord in doppio senso. Se non ci sono famiglie a piangere la scomparsa di loro cari è probabilmente merito del caso. Ma quando si parla di sicurezza stradale non ci si dovrebbe affidare al caso. —

GIB

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI