Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Docenti dal Giappone per studiare le novità di cooperative sociali

Lo scorso 5 settembre una delegazione di sei docenti universitari guidati dal Professor Haruhito Shiomii dell’Universita di Nagoya, in Giappone, ha fatto visita alle cooperative sociali Gulliver e...

Lo scorso 5 settembre una delegazione di sei docenti universitari guidati dal Professor Haruhito Shiomii dell’Universita di Nagoya, in Giappone, ha fatto visita alle cooperative sociali Gulliver e Coopernico, guidate dalla referente di settore di Legacoop Estense Catia Toffanello. I professori stanno infatti conducendo studi e ricerche sulla cooperazione sociale, e hanno scelto l’Emilia-Romagna come una delle realtà più dinamiche e innovative per approfondire la conoscenza del settore.

«Nei n ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Lo scorso 5 settembre una delegazione di sei docenti universitari guidati dal Professor Haruhito Shiomii dell’Universita di Nagoya, in Giappone, ha fatto visita alle cooperative sociali Gulliver e Coopernico, guidate dalla referente di settore di Legacoop Estense Catia Toffanello. I professori stanno infatti conducendo studi e ricerche sulla cooperazione sociale, e hanno scelto l’Emilia-Romagna come una delle realtà più dinamiche e innovative per approfondire la conoscenza del settore.

«Nei nostri studi abbiamo constatato che la presenza di imprese del Terzo Settore è un fattore indicativo del livello di maturità di una società, in quanto sono tra le possibili soluzioni alle problematiche sociali – ha detto il prof. Shiomii – Per questo abbiamo voluto conoscere da vicino alcune esperienze italiane».

La delegazione ha incontrato il presidente di Gulliver Massimo Ascari nella nuova Casa Residenza Anziani O. Focherini e M. Marchesi di Soliera, per visitare poi la sede di Coopernico col presidente Emilio Bigi. «Un momento importante di conoscenza reciproca – dice Catia Toffanello di Legacoop Estense – Auspichiamo di poter favorire più momenti di scambio tra le esperienze cooperative di culture e Paesi diversi». —