Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Innovazione sociale, progetto con l’Europa per i giovani

Presentato a Formigine il piano che coinvolge tutti i Comuni e Democenter-Sipe  Promuove corso formativo su cittadinanza attiva, imprenditorialità e tecnologia

FORMIGINE

Promuovere l’innovazione sociale nei territori dell’Europa centrale: questo l’obiettivo di Social(i) Makers, un progetto europeo di cui è partner l’Unione dei Comuni del distretto Ceramico assieme alla fondazione Democenter-Sipe. Finanziato dal programma Interreg Central Europe, il progetto verrà presentato ufficialmente l’11 settembre al Castello di Formigine. Sono 13 i partner coinvolti, per un totale di sette paesi europei (Italia, Germania, Austria, Ungheria, Slovenia, Slovacch ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

FORMIGINE

Promuovere l’innovazione sociale nei territori dell’Europa centrale: questo l’obiettivo di Social(i) Makers, un progetto europeo di cui è partner l’Unione dei Comuni del distretto Ceramico assieme alla fondazione Democenter-Sipe. Finanziato dal programma Interreg Central Europe, il progetto verrà presentato ufficialmente l’11 settembre al Castello di Formigine. Sono 13 i partner coinvolti, per un totale di sette paesi europei (Italia, Germania, Austria, Ungheria, Slovenia, Slovacchia, Polonia); tutti con l’obiettivo di mettere insieme e supportare le iniziative ed i progetti degli “innovatori sociali”.

«Social(i) Makers – ha spiegato Massimiliano Morini, sindaco di Maranello e Presidente dell’Unione dei comuni del distretto ceramico – vuole tentare di risolvere i bisogni sociali attraverso nuove idee e attraverso la capacità di ricorrere a nuovi strumenti, in una logica di integrazione della funzione di ciascuno».

In particolare, verranno attuate due azioni specifiche, una di formazione ed una di sostegno ai progetti. La prima, la Social Innovation Academy, che partirà il 10 settembre, sarà un corso di formazione totalmente gratuito e aperto a tutti sull’innovazione sociale, col fine di fornire gli adeguati strumenti per progettare iniziative sociali. Saranno sette i moduli che andranno a comporre il percorso formativo, che tratteranno svariati argomenti: cittadinanza attiva, imprenditorialità sociale, tecnologia e creatività per l’innovazione sociale, coinvolgimento degli stakeholders, misurazione d’impatto, finanza d’impatto e politica per l’innovazione sociale. Sarà possibile seguire parte del corso online, oltre a sette lezioni frontali, da settembre a dicembre 2018. Alla fine del corso, verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Ci sarà poi una parte più concreta che riguarderà lo sviluppo di azioni pilota. «Sono essenzialmente tre – ha affermato il sindaco di Fiorano Francesco Tosi – i punti di forza di questo progetto. I giovani, le politiche sociali attive e l’innovazione. Il mondo è cambiato totalmente e la difficoltà maggiore per le politiche sociali è trovare nuove forme per far fronte ai problemi, che non possono più essere affrontati nel modo tradizionale».

Il progetto verrà illustrato martedì a Formigine al Castello, in occasione del Festival dell’Innovazione Sociale (dalle 15 alle 19). Durante l’evento, verranno inoltre presentate varie realtà ed esperienze concrete nell’ambito dell’innovazione sociale. Interverranno la Banda Rulli Frulli (che terrà anche un concerto), la Fondazione Innovazione Urbana, l’Arcispedale Santa Maria Nova, ènostra, Lo Spazio Nuovo, Edera Coworking and more, Empori Solidali e Ca’ Nostra. Grande la soddisfazione nell’ospitare l’evento del sindaco Maria Costi: «Sono argomenti a cui teniamo molto. Il tema dei problemi sociali è fondamentale; l’obiettivo è quello di non trascurare nessuno, pensando forme nuove che non tengano più conto solo dell’aspetto economico, ma che valutino anche l’aspetto sociale. Questo è un progetto che va in controtendenza: bisogna avere il coraggio di avere idee e aspirazioni nuove». —