Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La Modena di Pietro Comeri: Duomo, piazza, le Terre di Castelli e la cotoletta della Santa Chiara

Pietro Comeri, imprenditore nella Sharing Economy e nel marketing digitale, si occupa della direzione commerciale e dell’area food di Crono Organizzazione Eventi. Lavora nell’organizzazione di Mutina...

Pietro Comeri, imprenditore nella Sharing Economy e nel marketing digitale, si occupa della direzione commerciale e dell’area food di Crono Organizzazione Eventi. Lavora nell’organizzazione di Mutina Boica - fino a domenica al Parco Ferrari - fin dal primo anno.



pietro comeri

1) Piazza Grande, il Duomo e la Ghirlandina. La loro esistenza millenaria evoca la grande e piccola storia di Modena. Nella visita-spettacolo “Io Mutina” ci siamo divertiti a raccontarne alcune, ma ci vorrebbe molto più ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Pietro Comeri, imprenditore nella Sharing Economy e nel marketing digitale, si occupa della direzione commerciale e dell’area food di Crono Organizzazione Eventi. Lavora nell’organizzazione di Mutina Boica - fino a domenica al Parco Ferrari - fin dal primo anno.



pietro comeri

1) Piazza Grande, il Duomo e la Ghirlandina. La loro esistenza millenaria evoca la grande e piccola storia di Modena. Nella visita-spettacolo “Io Mutina” ci siamo divertiti a raccontarne alcune, ma ci vorrebbe molto più tempo per perdersi nella narrazione del passato della nostra città.

2) Parco Ferrari. Il polmone verde in centro città che ospita la rievocazione storica Mutina Boica giunta quest’anno alla X edizione, la più grande e incredibile di sempre, tra Caupona, cibi dell’epoca, battaglie, cavalli e carri da guerra.

3) Novi Ark. L’unica area archeologica di epoca romana in superficie a Modena. Nel 2014 ha ospitato lo spettacolo teatrale “Cesare” dedicato ai duemila anni dalla morte di Augusto, il primo imperatore di Roma. La sera, se ben valorizzato, è un luogo molto suggestivo.

4) Parco Amendola. Il luogo della mia infanzia, dove i ricordi sono più forti. Il primo posto dove ho passeggiato con mio figlio.

5) Villa Sorra e il giardino romantico. Un luogo magico dove da alcuni anni mettiamo in scena le produzioni di Crono Eventi. Nonostante l’abbia esplorata in lungo e in largo, non sono ancora riuscito a carpirne tutti i segreti!

6) Mercato Albinelli. Dove perdersi tra i sapori della nostra terra, sentirsi davvero modenesi e vedere la vitalità della nostra bella città.

7) Terre di Castelli, borghi e vigneti. Lo so, lo so, non sono in città, ma le lunghe camminate da solo con il mio cane sono una vera ricarica delle batterie…

8) Le scale della Ghirlandina. Salire i suoi gradini e vedere Modena dall’alto. Uno spettacolo senza tempo.

9) Via Lanfranco. La porta della Pescheria e il suo meraviglioso arco a cuspide, tolgono il fiato ogni volta.

10) Osteria Santa Chiara. Dove lo stesso menù da anni allieta il palato dei modenesi e degli stranieri in visita. La cotoletta, numero uno! —