Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Modena, Diesel Euro 4: ecco chi è esentato dallo stop che scatterà ad ottobre

Circa 11mila veicoli interessati su un totale di 29mila toccati dai divieti in vigore fino al 29 marzo 2019

MODENA. Conto alla rovescia per i possessori di veicoli diesel Euro 4 che dal lunedì 1 ottobre, in concomitanza con l’entrata in vigore della manovra antinquinamento entreranno nel gruppo dei veicoli bloccati in garage. La manovra, che resterà in vigore fino al 29 marzo 2019, è applicata in tutti i Comuni al di sopra dei 30 mila abitanti (Modena, Carpi, Sassuolo, Formigine e Castelfranco). Dal lunedì al venerdì e nelle cinque domeniche ecologiche previste (7 ottobre, 4 novembre, 13 gennaio, ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MODENA. Conto alla rovescia per i possessori di veicoli diesel Euro 4 che dal lunedì 1 ottobre, in concomitanza con l’entrata in vigore della manovra antinquinamento entreranno nel gruppo dei veicoli bloccati in garage. La manovra, che resterà in vigore fino al 29 marzo 2019, è applicata in tutti i Comuni al di sopra dei 30 mila abitanti (Modena, Carpi, Sassuolo, Formigine e Castelfranco). Dal lunedì al venerdì e nelle cinque domeniche ecologiche previste (7 ottobre, 4 novembre, 13 gennaio, 3 febbraio e 3 marzo), dalle 8.30 alle 18.30 non potranno circolare i veicoli a benzina Euro 0 ed Euro 1; i veicoli diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3 ed Euro 4 (anche se dotati di filtro); i ciclomotori e i motocicli Euro 0. A Modena le limitazioni saranno applicate nell’area compresa all’interno delle tangenziali. Il provvedimento riguarda a Modena circa 29 mila veicoli: 8.600 veicoli a benzina (Euro 0 ed Euro1); 9.500 diesel inferiori a Euro 3 e 11 mila diesel Euro 4.

LE DEROGHE

Durante l’applicazione della manovra antinquinamento possono sempre circolare tutti i veicoli diretti ai parcheggi scambiatori, posti all’interno dell’anello delle tangenziali, e agli ospedali. Circolano liberamente i veicoli a emissione nulla, cioè i veicoli elettrici, quelli ibridi, a Gpl/ benzina, a metano/ benzina, i ciclomotori e i motocicli elettrici. Possono inoltre circolare sempre anche gli autoveicoli con almeno tre persone a bordo (car pooling) se omologati a quattro o più posti, e con almeno due persone, se omologati a due posti. Possono circolare i veicoli di persone il cui Isee sia inferiore alla soglia di 14 mila euro, entro il limite di un solo veicolo per famiglia. Possono anche circolare i veicoli provvisti del contrassegno di parcheggio per disabili e quelli per il trasporto di persone per visite mediche o trattamenti sanitari (serve certificato o prenotazione); i veicoli di paramedici e assistenti domiciliari in servizio di assistenza domiciliare e quelli di emergenza e di soccorso.

ALTRI ESCLUSI

Esclusi dai limiti alla circolazione anche i veicoli di lavoratori in turno in ciclo continuo o doppio turno, limitatamente ai percorsi casa-lavoro e per turni con inizio o fine in orari non coperti dal servizio di trasporto pubblico di linea, e gli operatori in servizio di reperibilità. Circolano in deroga i veicoli adibiti al trasporto di prodotti deperibili, farmaci e prodotti per uso medico. E anche i veicoli diretti alla revisione purché in possesso di prenotazione, quelli degli operatori economici che accedono o escono dai posteggi dei mercati settimanali o delle fiere, i carri funebri e i veicoli al seguito. Possono circolare le auto dirette a scuola per l’accompagnamento, in entrata e in uscita, e quelle dei donatori di sangue, per il tempo necessario a recarsi nella struttura. —