Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Serramazzoni, la tragedia di Alex Stamattina l’addio al sedicenne di Riccò

Ieri, prima della partita, i compagni di squadra del Fiorano hanno sfilato con la sua immagine. Oggi i funerali alle 11

Fiorano, i compagni di squadra ricordano Alex scomparso 16 anni in un incidente

SERRAMAZZONI. La comunità di Serra si stringe stamattina attorno alla famiglia di Alex Ranieri per l’ultimo saluto al 16enne morto nella nottata tra venerdì e sabato in un terribile incidente stradale mentre era in sella alla sua moto 125.

Fiorano, "Ciao Alex" i compagni di squadra ricordano Ranieri, morto in moto a soli 16 anni


Alle 10 il corteo partirà dalla camera ardente del Policlinico per la chiesa parr ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Fiorano, i compagni di squadra ricordano Alex scomparso 16 anni in un incidente

SERRAMAZZONI. La comunità di Serra si stringe stamattina attorno alla famiglia di Alex Ranieri per l’ultimo saluto al 16enne morto nella nottata tra venerdì e sabato in un terribile incidente stradale mentre era in sella alla sua moto 125.

Fiorano, "Ciao Alex" i compagni di squadra ricordano Ranieri, morto in moto a soli 16 anni


Alle 10 il corteo partirà dalla camera ardente del Policlinico per la chiesa parrocchiale di Riccò, dove alle 11 si terrà la cerimonia, per cui si prevede grande afflusso. È enorme infatti il cordoglio suscitato da una tragedia che lascia senza parole. Come non ci sono state parole ma sguardi e volti commossi ieri al minuto di silenzio che ha preceduto la partita del Fiorano Calcio, la squadra dove militava il ragazzo, sceso in campo col lutto al braccio e una grande foto del compagno con la scritta “Ciao Alex”. Ma ha voluto esprimere il suo cordoglio anche l’Aseop, l’Associazione per il Sostegno dell'Ematologia e Oncologia Pediatrica a cui la famiglia ha destinato eventuali donazioni anziché fiori per la cerimonia.



Quando era bambino infatti Alex aveva vinto una difficile lotta contro la malattia, e l'associazione era stata vicina a lui e ai suoi cari.

«Siamo commossi del ricordo che la famiglia ha avuto per noi in questo momento - sottolinea il presidente Erio Bagni - ed è una fitta al cuore lo strazio che sta vivendo. È una cosa devastante perdere in un incidente un figlio che si era riavuto dopo la malattia, adesso che stava riassaporando la vita dopo una prova così dura. Questi genitori stanno vivendo una sofferenza doppia: noi siamo impotenti di fronte a una tragedia così grande, ma sappiano che se hanno bisogno di qualunque cosa possono fare affidamento su di noi».



L’incidente si è verificato verso l’una di sabato a San Dalmazio: Alex stava rientrando da Serramazzoni alla sua casa di Riccò percorrendo la sp 21 in un tratto in discesa quando circa 150 metri prima del caseificio ha perso il controllo della moto uscendo di strada a destra per poi essere sbalzato a terra in mezzo alla carreggiata. Forse ha tentato di evitare un animale che gli ha tagliato la strada. Nell’urto ha riportato ferite gravissime che gli hanno provocato un’emorragia devastante: vani tutti i tentativi di rianimazione del 118. Il padre è sopraggiunto proprio in quei momenti, ed è stato straziante.